Contenuto Principale












 






______________


 

Sassuolo, parte lunedì la campagna per migliorare la differenziata
Provincia - Sassuolo
Venerdì 16 Maggio 2014 18:55

altPrenderà il via lunedì prossimo, 19 maggio, il nuovo progetto di comunicazione di Hera, in collaborazione con il Comune di Sassuolo, relativo alla raccolta differenziata dal titolo “Da oggi valorizziamo meglio la nostra raccolta differenziata: separiamo l’organico dalle potature”.

Si tratta di una vera e propria guida sull’ottimizzazione della raccolta differenziata che verrà distribuita in 20.000 copie presso l’Urp, la Cdr Arcobaleno e l’Ufficio ambiente ma anche con un vero e proprio “porta a porta” grazie alla collaborazione delle GGEV, Guardie giurate Ecologiche Volontarie, e delle GEL, Guardie Ecologiche Legambiente, sempre sensibili a questo tipo di iniziative e che, anche questa volta, affiancheranno l’Amministrazione Comunale ed Hera offrendosi volontariamente per la distribuzione capillare della guida.

Un progetto a costo zero per l’Amministrazione comunale, frutto di una razionalizzazione del servizio, grazie anche al contributo appunto di Hera, GGEV e GEL.

Una vera e propria guida che aiuta il cittadino a differenziare meglio la propria raccolta di rifiuti, con un occhio particolare all’organico.

Nella raccolta dell’organico, ad esempio, invita a conferire scarti di provenienza alimentare e vegetale ad alta umidità: scarti di cucina, scarti di frutta e verdura, alimenti deteriorati, fondi di caffè e filtri di tè, gusci d’uovo, oggetti e sacchetti in bio-plastica compostabili,

bucce di frutta, noccioli, piccoli sfalci, piccole piante e fiori recisi, salviette di carta unte (es. scottex), pane, stuzzicadenti, ceneri spente di caminetti, piccoli ossi e gusci di molluschi.

NO, invece, agli alimenti liquidi, ossi di grandi dimensioni, mozziconi di sigaretta, lettiere per animali, grassi e oli, legno trattato o verniciato o in grosse pezzature, tappi di sughero, alimenti confezionati e qualsiasi rifiuto di natura non organica (pannolini, assorbenti, ecc.), sacchetti di plastica.

Come:  l’organico potrà essere conferito nell’apposito contenitore, utilizzando sacchetti compostabili ben chiusi oppure sacchetti di carta (es. quelli del pane). Per la raccolta si consiglia l’utilizzo della pattumella areata che evita la produzione di condensa e il generarsi di cattivi odori.

E’ indispensabile inoltre, specifica la guida, dividere gli organici dalle potature: potature, ramaglie, piccoli tronchi, cortecce, segatura, piccoli pezzi di legno e truciolare senza vernici o colle.

No a: scarti alimentari, mozziconi di sigaretta, lettiere per animali e qualsiasi rifiuto di natura non organica, terra, plastica, legno e oggetti verniciati e/o incollati.

I rifiuti legnosi vanno inseriti nel contenitore apposito, sfusi senza sacchi o legacci, non si possono abbondare i rifiuti a fianco dei contenitori di raccolta. Per grandi conferimenti chiamare il Servizio Clienti 800.999.500 per verificare se nel comune di residenza è presente il servizio di ritiro a domicilio.