Contenuto Principale












 






______________


 

Parte la stagione al Teatro Cittadella di Modena, spettacoli fino a giugno
Attualità - Copia di In evidenza
Martedì 11 Ottobre 2016 19:25

alt

Prosa, commedie dialettali, musical, recital comici e spettacoli di magia compongono un programma ricco e variegato per esprimere l’arte in tutte le sue forme. Due le rassegne principali: una dedicata alla risata ed una alla musica popolare del Salento.

L’associazione artistico-culturale Magica-Mente ed il Teatro Cittadella di Modena propongono per la stagione 2016-2017 della storica sala modenese un cartellone variegato di quasi 40 spettacoli: prosa, commedie dialettali, musical, recital comici e show di magia andranno in scena da ottobre a giugno, in un programma ricco e composito in grado di esprimere l’arte in tutte le sue forme.

Tra gli appuntamenti in programma si segnalano, in particolare, le rassegne “Mix a TE – Facciamo 31” e “La Rondinella – Migrazioni musicali”: la prima rassegna è costituita da cinque spettacoli imperniati sul tema della risata e del divertimento; la seconda rappresenta un gemellaggio artistico-culturale tra Modena ed il Salento, che verrà celebrato sia sul palco (con l’esibizione di gruppi di musica popolare salentina), sia attraverso degustazioni di prodotti tipici offerte agli spettatori prima degli spettacoli. Queste due rassegne sono organizzate dall'associazione culturale Magica-Mente in collaborazione con D&Bact e Genes Artes, ed hanno ottenuto il contributo del Comune di Modena e della Regione Emilia-Romagna.

La stagione si aprirà giovedì 13 ottobre alle ore 21 con il primo appuntamento - ad ingresso libero - della rassegna “Mix a TE – Facciamo 31”: il Club della Risata di Lannutti & Corbo darà vita ad una serata a metà tra lo spettacolo e la divulgazione scientifica, dove verranno illustrati i benefici apportati al corpo ed alla mente dalla “Terapia della Risata” grazie anche all’apporto di Caterina Pettinato, laureata in Psicologia, di professione Coach delle Emozioni ed autrice del libro “Ansia? Che ridere!”.

La stagione prosegue poi domenica 16 ottobre con la commedia dialettale “òcc par òcc”, scritta da Massimo Zani e portata in scena dalla compagnia “Gli Artristi”. Nella gustosa e divertente pièce, mogli innamorate - ma indispettite - mettono a punto fantasiose e complicate strategie per vendicarsi delle reiterate infedeltà dei rispettivi mariti. E con quale moneta ripagare i traditori? Con la stessa! “Occhio per occhio", quindi. Ma le circostanze e la casualità ingarbugliano le intenzioni e le situazioni sfuggono dal controllo. Tornerà la pace sotto il tetto coniugale, dopo che tutti gli inganni saranno confessati e svelati? Per scoprirlo basta arrivare a teatro entro le 16,30, ora di inizio dello spettacolo.

A novembre, poi, spazio alla rassegna “La Rondinella – Migrazioni musicali”: per quattro sabati di fila (il 5, il 12, il 19 ed il 26) sarà protagonista il Salento, con la sua rinomata tradizione musicale della Pizzica, danza popolare fortemente ritmata e vivace che trae origine da antichi rituali. Ad inaugurare la rassegna sul palco del Teatro Cittadella sarà il gruppo “Antonio Amato Ensemble”, guidato dalla voce storica e tamburo della Notte della Taranta, che nel corso della sua lunga carriera si è affermato come uno dei cantanti-interpreti più rappresentativi di questa tradizione musicale salentina. Sabato 12 novembre sarà poi la volta del gruppo “I Calanti”, mentre il 19 novembre vedrà l’esibizione de “I Nati Così”, band che propone un colorato spettacolo di musica folk, rock, reggae e pizzica salentina. La rassegna si chiuderà sabato 26 novembre con lo spettacolo del gruppo “I Krasì”, che ripropone in chiave moderna i canti che hanno accompagnato per decenni la vita ed il lavoro degli abitanti del Sud Italia.

Le recite di teatro dialettale proseguiranno poi domenica 6 novembre, con la commedia “Al padròun al lavora per mé”, portato in scena dalla compagnia “Qui ‘d Puianell”. Ancora dialetto e divertimento domenica 13 novembre con lo spettacolo “Cul e Pataia” della compagnia “Gli 8Mani”, domenica 20 novembre con la comedia “Di mort, di viv, di fior e ‘na gamba” con la compagnia “In fen c’la dura”. La chiusura della rassegna dialettale è affidata alla compagnia “La vintarola”, che domenica 27 novembre porterà in scena la commedia “Tè porta al vein che mè a port al cretèin”. Tutti gli spettacoli dialettali avranno inizio alle ore 16,30.

La rassegna “Mix a TE – Facciamo 31” vedrà poi lo spettacolo comico di improvvisazione “Idiots”, in programma per venerdì 25 novembre alle ore 21. Quattro attori sul palco (Gino Andreoli, Leonardo Cagnolati, Marcello Savi ed Andrea Tanzi), un musicista, un tema iniziale: da questi semplici ingredienti nasce una miscela esplosiva di comicità, in un caleidoscopio di battute, situazioni comiche ed equivoci che non potranno non divertire il pubblico in sala. La rassegna prosegue giovedì 8 dicembre alle ore 16,30 con lo spettacolo “La febbre della domenica mattina”: uno show esilarante, portato in scena dall’associazione “Magica-Mente”, ispirato al film “Sister Act” con i giovani performers di Mu.Mo.-Musical Academy di Modena. La direzione artistica è di Heron Borelli, le coreografie di Alessandra Piga, la regia di Irene Guadagnini. Sabato 10 dicembre la “Compagnia delle MO.RE.” presenta lo spettacolo “Le Mime”, un omaggio al grande Marcel Marceau nel quale si racconta la storia del mimo moderno attraverso un mix di nuove creazioni e numeri di mimo liberamente tratti dal repertorio classico che saranno interpretati da una delle sue allieve e collaboratrici, Sandra Bussoli (diplomata alla Ecole de Paris “Marcel Marceau”), che lo ha accompagnato nelle sue tournée, e dal cast della Compagnia delle MO.RE. La rassegna si chiuderà sabato 17 dicembre alle ore 21 con lo spettacolo “La sconcertante signora Savage” a cura della compagnia “Teatro Cyrano” diretta da Giuseppe Radicia. Il testo, scritto negli anni ’50, è una commedia arguta, con un significato profondamente etico nascosto dietro l’ilarità giocosa.

La stagione 2016-2017 del Teatro Cittadella è realizzata in collaborazione con Insoliti Eventi, MuMo-MusicalModena, Spazio Teatro Cyrano, Oasi Metropolitana. I biglietti di ingresso costano 10,00 € (ridotto 8,00 € per ragazzi fino a 12 anni, anziani over 65, soci dell’associazione Magica-Mente ed organizzazioni convenzionate). Tutte le informazioni di dettaglio sono disponibili sul sito www.teatrocittadella.it.