Contenuto Principale












 






______________


 

Pavullo, il Consiglio comunale approva il bilancio 2014
Provincia - Pavullo
Venerdì 28 Marzo 2014 17:52

Il Consiglio Comunale di Pavullo ha approvato giovedì sera, 27 marzo, con il solo voto favorevole dei gruppi consiliari “La Torre”, “Il Ponte” e “Unione a Sinistra”, il Bilancio di previsione e i suoi allegati.

“Nonostante le difficoltà determinate dal contesto di crisi economica – commenta il Sindaco Romano Canovi – abbiamo approvato un bilancio equo, attento al mondo del lavoro e delle imprese, che razionalizza la spesa, ma che non taglia i servizi. Oggi la nostra priorità è il lavoro. Senza di esso non c’è crescita, sviluppo e affermazione di vita per le persone. Allora anche noi, con le nostre scelte, cerchiamo di dare una risposta a questo problema. Un elemento positivo, poi, è stato quello di approvare il bilancio entro marzo, perché così ci mettiamo in condizione di operare prima e con maggior efficacia rispetto all’anno scorso e di proseguire nel lavoro per realizzare i cinque punti principali del nostro programma”.

“Dal punto di vista delle entrate – afferma invece l’Assessore al bilancio Stefano Iseppi – riusciamo ad applicare la Tasi in modo equo ed equilibrato, senza applicare l’aliquota massima, garantendo a chi non pagava prima che non pagherà domani e cercando con le detrazioni, che finanziamo col bilancio, di avvicinarci al livello di tassazione dell’Imu sulla prima casa. L’altra scelta importante è stata quella di non applicare la Tasi sugli altri immobili e nemmeno aumenti dell’Imu per le attività produttive. E’ un piccolo ma grande segnale che vogliamo dare al mondo del lavoro pavullese. Siamo stati invece costretti a ritoccare leggermente l’Imu sulle seconde case per compensare, solo in parte, i mancati trasferimenti e finanziare le detrazioni della Tasi. Infine crediamo che gli investimenti pubblici siano determinanti perché creano opportunità di lavoro. In questi ultimi 3 anni abbiamo investito quasi 10 milioni di euro e altri 3 milioni saranno investiti nel 2014. Risorse che finanzieranno interventi strategici dell’ente, ma anche la manutenzione del patrimonio pubblico”.

Ora – concludono gli amministratori pavullesi – terminato il lavoro sul bilancio di previsione, il nostro impegno sarà rivolto all’adozione del primo Piano Operativo Comunale, il Poc, finalizzato oltre che alla realizzazione di opere pubbliche, anche a valutare le proposte di trasformazione urbanistica ed edilizia che arriveranno dai privati. Un‘opportunità per tentare di sollevare il settore edilizio, uno dei comparti che sta subendo in modo pesante la crisi economica.”
 

alt

Il Sindaco Romano Canovi