Contenuto Principale












 






______________


 

Gli studenti del Cavazzi Sorbelli di Pavullo al Bergamoscienza
Provincia - Pavullo
Mercoledì 19 Ottobre 2016 16:45

I ragazzi di 3^ e 4^ liceo scientifico del Cavazzi Sorbelli di Pavullo hanno partecipato dal 2 al 4 ottobre e dal 13 al 16 ottobre alla XIV edizione di Bergamoscienza. Ospitati nella sede del municipio, l’antico Palazzo Frizzoni, hanno qui allestito un percorso espositivo che illustra in modo interattivo le diverse attività fin qui ideate e realizzate nell’ambito del progetto europeo Erasmus + MoM-Matters of Matter, di cui il Cavazzi è capofila: un angolo oscurato per esaltare le proprietà dei materiali che interagiscono con la luce, le ormai famosissime smart lamps connubio di nuovi materiali e nuova tecnologia, gli effetti dei materiali fluorescenti e fosforescenti. Un’altra zona raccoglie i prototipi realizzati relativi alla domotica, ai dispositivi elettronici indossabili (wearables) e alla IoT (Internet of Things): dal teddy bear misura febbre al modello di casa a controllo vocale, entrambi presi d’assalto anche dai giovanissimi.


Un terzo spazio infine dedicato ai materiali ecosostenibili, dai metalli a memoria di forma, all’areogel con le sue applicazioni per concludere con pellicole e vernici a controllo solare per combattere l’effetto serra all’interno degli edifici e promuovere il risparmio energetico

Oltre alle scuole sono intervenuti molti privati, alcuni del settore, altri affascinati e interessati alle varie attività. Diverse le domande, non solo sul funzionamento, ma anche sul reperimento dei materiali. Ancora una volta i nostri ragazzi si sono dimostrati esperti e competenti divulgatori scientifici, raccogliendo consensi ed applausi dai più piccoli ai più grandi e animando le aule di Bergamo Scienza con la loro brillante e schietta fiducia nell’importanza della partecipazione a tali eventi per raccogliere e promuovere idee, soprattutto tra i giovani, i futuri “scienziati” di domani
 

.