Contenuto Principale












 






______________


 

Sabato 24 settembre c'è 'Sconfiniamo' al Tempio di Modena
Attualità - Copia di In evidenza
Giovedì 22 Settembre 2016 16:02

Sabato 24 settembre, a partire dalle 18.30, il Cortile del Tempio di Modena (Viale Caduti in Guerra 192), si trasformerà in una piazza multiculturale dove vedrà luce “Sconfiniamo”, un progetto realizzato dai ragazzi del Servizio Civile delle Acli di Modena dedicato alle diverse culture che abitano la nostra città. Un percorso espositivo sui volti stranieri a Modena, i luoghi dell’immigrazione e i momenti di integrazione, un aperitivo, “Sconfinare in cucina”, offerto e realizzato dai membri di diverse associazioni straniere con prodotti e pietanze tipiche per valorizzare sapori e odori di altri paesi.

Da sottofondo musiche etniche e tradizionali e, alle 20.30, la proiezione all’interno del Teatro Tempio, di Dream is reality e 4 minuti, documentari ai quali hanno partecipato richiedenti asilo e giovani modenesi. Dalle 22.30, invece, si suona e si balla con Arte Migrante.

L’evento, organizzato dalle Acli con il patrocinio del Comune di Modena e del Quartiere 1, vede la collaborazione di numerose realtà associative del territorio modenese (GMI, Casa Pace, Movimento Non Violento, MILAD per citarne alcune) che hanno voglia di confrontarsi per portare avanti obiettivi comuni, valori e principi condivisi che hanno portato alla realizzazione di Sconfiniamo, un progetto che invita a unire le forze per andare al di là di ogni barriera per esaltare le ricchezze delle realtà che ci circondano, creando occasioni e momenti di incontro per conoscersi e condividere tradizioni, ricordi e punti di vista differenti.

Sconfiniamo è la parola d’ordine di ogni viaggiatore e anche la parola d’ordine di questa serata che diffonde l’arte dell’accoglienza, del confronto e dell’ascolto.