Contenuto Principale












 






______________


 

Frane: i cantieri stradali aperti
Provincia - Pavullo
Mercoledì 18 Settembre 2013 14:59

In Appennino partono entro la metà di settembre sei cantieri, a Frassinoro Guiglia, Lama Mocogno, Polinago e Riolunato, per il ripristino e messa in sicurezza di versanti franati nei mesi scorsi che hanno danneggiato le strade provinciali.

L'importo complessivo dei lavori ammonta a oltre 800 mila euro; in questi giorni si sono completate le procedure per l'assegnazione dei lavori alle ditte (tutte della montagna modenese) e i lavori potranno partire a breve, per proseguire circa due mesi, senza interruzioni della circolazione ma con temporanei sensi unici alternati per consentire le operazioni di cantiere.

«Dall'inizio dell'estate - spiega Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture - abbiamo avviato un piano straordinario per far fronte ai pesanti danni causati dal maltempo dei mesi scorsi alla rete delle strade provinciali di montagna. Si tratta di un impegno finanziario notevole che comporta una spesa di oltre tre milioni e mezzo di euro per interventi realizzati da ditte locali, quindi con una boccata d'ossigeno anche per l'economia della montagna. L'obiettivo è completare prima dell'autunno tutti i lavori per garantire sicurezza e collegamenti all'altezza delle esigenze del territorio».


A Samone di Guiglia lungo la strada provinciale 26, in un tratto danneggiato da una frana sarà ricostruito un muro di sostegno con messa in sicurezza del versante tramite una gabbionata.

A Cadignano di Lama Mocogno lungo la provinciale 28 è prevista la ricostruzione della sede stradale danneggiata; analogo intervento anche a Ponte Brandola di Polinago lungo la strada provinciale 33, mentre a Riolunato, nei pressi del centro abitato, lungo la provinciale 324 del Passo delle Radici, è previsto il consolidamento della sede stradale con micropali.

A Frassinoro, infine, tra le zone più colpite, partono i lavori di consolidamento della sp 486 a Piadelagotti e sulla frana in località Il Monte sulla sp 32 in un tratto dove tuttora si circola a senso unico alternato. Sempre a Frassinoro sono in corso i lavori di consolidamento del ponte sul Fosso Ronco sempre sulla sp 486.

Entro l'autunno, inoltre, sono previsti lavori anche a Prignano lungo la provinciale 19 in località Castelvecchio e a Maserno di Montese sulla sp 34.