Contenuto Principale












 






______________


 

Legionella Ospedale Baggiovara, Lega nord: “Falda acquifera inquinata? quali i rischi per la popolazione?”
Provincia - Modena
Mercoledì 16 Marzo 2016 21:30

alt

La presenza del batterio della legionella nelle acque utilizzate dall’ospedale modenese di Baggiovara è il tema affrontato in una interrogazione presentata alla Giunta da Stefano Bargi (Lega nord). “Dal 2005 al 2014- si legge nell'atto ispettivo - sono stati spesi oltre 4 milioni e mezzo di euro per interventi di contrasto alla legionella negli ospedali di Modena e provincia”. Per quanto riguarda l’ospedale di Baggiovara, specifica il consigliere, “le cause del problema sono state attribuite, dall’Ausl, all’azione corrosiva conseguente a interventi di bonifica, dal 2009, dell’impianto idrico attraverso shock termici e di iperclorazione, comportando un’importante usura della rete idrica”.

Il consigliere rileva però che “uno studio del 2010 del Dipartimento di ingegneria dei materiali dell’Università di Modena, a cui sono state affidate le indagini chimico-fisiche di laboratorio, non ha evidenziato difetti costruttivi o nella qualità dei materiali dell’impianto”.

Bargi chiede quindi all'esecutivo regionale informazioni sulle “cause della presenza di legionella nelle acque utilizzate dall’ospedale” e, in particolare, “se siano dovute a un inquinamento microbico della falda acquifera, con rischi per la popolazione”. Infine, vuole sapere “se economicamente non convenga allacciare le utenze, ora contaminate, con l’acquedotto di Modena, risolvendo così definitivamente il problema dell’inquinamento e delle enormi spese di manutenzione degli impianti”.