Contenuto Principale












 






______________


 

Sisma e cemento depotenziato, l'M5s chiede alla Regione controlli su tutte le opere pubbliche
Provincia - Mirandola
Martedì 02 Agosto 2016 19:02

alt

Il Consigliere regionale Giulia Gibertoni  dell'M5s ha rivolto una interrogazione alla Giunta per chiedere alla Regione Emilia Romagna di attivarsi con attività di controllo su tutte le opere pubbliche oggetto di ricostruzione post-sisma attraverso soggetti abilitati che garantiscono terzietà. La consigliera chiede anche di conoscere i criteri utilizzati nella scelta degli attuali immobili, su cui sono stati eseguiti i prelievi finalizzati ai controlli sul calcestruzzo utilizzato e di dare la massima trasparenza ai risultati delle prove a compressione dei provini estratti, con la pubblicazione dei dati relativi ai materiali e dei soggetti che li hanno commercializzati e controllati.

L'esponente del M5s vuole inoltre sapere quali tipi di controlli interni e provvedimenti disciplinari siano stati eseguiti dopo che la Procura ha reso nota l’inchiesta sul calcestruzzo depotenziato e quante persone della struttura commissariale risultano indagate per le attività connesse alla ricostruzione post-sisma.

La Gibertoni, infine, chiede di conoscere l’ammontare delle risorse e degli incentivi, ai sensi della cosiddetta legge ‘Merloni’, in favore dei collaboratori regionali impiegati in attività di pianificazione e progettazione per il dopo terremoto dal 2012 ad oggi suddivisi per annualità e se sono stati adottati criteri di rotazione affinché non siano sempre gli stessi a beneficiare di tali incentivi; se esistono dei requisiti richiesti al personale per essere ammessi a tali incentivazioni e quali sono le procedure adottate per la ricognizione e selezione dei collaboratori regionali.