Contenuto Principale












 






______________


 

Sisma, altre 14 famiglie rientrano a casa a Mirandola
Provincia - Mirandola
Venerdì 18 Luglio 2014 16:47

Questa mattina sono state riconsegnate le chiavi di casa ad altre 14 famiglie mirandolesi sfollate dal Condominio “Europa” di Mirandola per il sisma del 2012. Il loro palazzo, situato in di via Confalonieri 24-26, è stato infatti completamente ripristinato e migliorato sismicamente dopo i pesanti danni subiti con la scossa del 29 maggio. Il palazzo era stato classificato in “E leggera”. La cambiale Errani, pari a 940 mila euro, era stata firmata il 2 ottobre 2013 ed oggi, meno di un anno dopo, le famiglie possono rientrare nei loro appartamenti.
Insieme agli inquilini, visibilmente soddisfatti, c’erano l’amministratore di condominio Giacomino Paltrinieri, il progettista e direttore dei lavori Fabio Barbieri e i rappresentanti della ditta Costruzioni Generali Due di Baggiovara, che ha realizzato la complessa ristrutturazione.

A fine giugno 2014 a Mirandola sono stati concessi complessivamente 73 milioni e 400 mila euro di contributi per la ricostruzione di abitazioni, 12 milioni e 200 mila dei quali già erogati a saldo. Il Comune ora ha messo in campo nuovi strumenti per velocizzare ulteriormente le procedure (vedi comunicato 628), anche in previsione delle nuove scadenze per la presentazione delle domande di edifici in “E”.

A Mirandola finora sono state accettate complessivamente 622 domande di ricostruzione, per 398 delle quali (64% del totale) sono stati assegnati i relativi contributi. In 149 casi i contributi sono già stati erogati a saldo ai tecnici e alle ditte che hanno eseguito i lavori. A queste pratiche si aggiungono le 837 prenotazioni per edifici con danno in “E”. Alle prenotazioni sono finora seguite 125 domande effettive di ricostruzione, per cui si attende l’arrivo di altre 700 pratiche circa.

Nel dettaglio, le domande per contributi di inagibilità in “B” e “C” (Ordinanza commissariale n. 29) sono state 437. Di queste ne sono state accettate 403. Ad oggi sono state concesse 282 “cambiali” (pari al 70% delle domande accettate) e in 141 casi i contributi sono già stati erogati a saldo.

Per quanto riguarda le domande per le cosiddette “E leggere” (Ordinanza n. 51, come quella del Condominio Europa) sono state presentate 57 domande, quasi tutte (55) accettate. In 35 casi (pari al 64%) è stata concessa la “cambiale” e in 5 casi i contributi sono già stati erogati a saldo.

Infine, per le “E pesanti” (Ordinanza n. 86), le domande presentate sono state 165, delle quali 164 accettate. Per 81 domande è arrivata la “cambiale” (49%) e in tre casi i contributi sono stati erogati a saldo.