Contenuto Principale












 






______________


 

Venerdì una serata per parlare della class action contro le case costruttrici di camion colpite dall'antitrust
Economia - Copia di Cronaca in evidenza
Mercoledì 21 Settembre 2016 17:53

altSta entrando nl vivo la class action intentata da CNA Fita a tutela dei propri associati contro alcune case costruttrici di camion (Paccar - DAF Trucks, Daimler, CNH Industrial - Iveco, MAN e Volvo - Renault Truck, Mack e UD Trucks), ree, secondo l’Antitrust europea di aver fatto cartello su aumenti dei prezzi e tempistica per l’introduzione di tecnologie anti-inquinamento,

CNA Fita, per tutelare i diritti dei suoi Associati, si è immediatamente attivata per promuovere un’azione legale risarcitoria alla quale gli associati CNA potranno aderire GRATUITAMENTE, grazie all’accordo esclusivo stipulato con la società A.L.I. – Antitrust Litigation Investment.

Di tutti i dettagli della class action si parlerà nell’incontro di venerdì 23 settembre, alle ore 21.00, presso la Sala Arcelli di CNA Provinciale, in via Malavolti 27 a Modena, nel corso di una serata organizzata con i colleghi di Reggio Emilia. L’incontro avrà l’obiettivo di fornire precisazioni e chiarimenti sui tempi, sulle modalità di adesione e sui documenti necessari per partecipare all’azione collettiva messa in campo da CNA.

Dopo i saluti introduttivi da parte di Franco Casadei (Presidente CNA Fita Modena) e Sante Zambelli (Presidente CNA Fita Reggio Emilia), la parola passerà all’Avv. Enrico Scoccini, consulente di A.L.I., che spiegherà chi e con quali modalità sarà possibile partecipare alla class action, rispondendo ai dubbi degli associati.
L’iniziativa è gratuita e aperta a tutti gli interessati.

Per qualsiasi informazione, o per richiedere il materiale da compilare per accedere alla class action, è possibile contattare Mirko Valente, Responsabile CNA Fita Modena (tel. 059.827.266, @ valente@mo.cna.it). Ulteriori dettagli e FAQ sul sito www.mo.cna.it