Contenuto Principale












 






______________


 

Formigine. Torna il weekend culturale con Piccolo, Caprarica, Barbolini, Feltri e Napoletano
Provincia - Distretto ceramico
Martedì 02 Settembre 2014 18:33

altSi terrà nel fine settimana (5, 6 e 7 settembre 2014) la quinta edizione di We Can Cult, fortunata rassegna culturale organizzata dal Comune di Formigine, in collaborazione con Mismaonda. S’inizia venerdì 6 alle 21 con la comicità irriverente di Giorgio Montanini, conduttore della trasmissione Rai “Nemico pubblico”. A seguire, sempre in piazza Calcagnini, concerto dei “The big bench”.

Il vincitore dell’ultima edizione del Premio Strega, Francesco Piccolo, inaugurerà la giornata del sabato, alle 17, nel parco del castello. Piccolo presenterà gli ultimi successi letterari e affronterà il più ampio tema della scrittura.
A seguire, uno dei rappresentanti più amati del giornalismo televisivo: Antonio Caprarica. Storico corrispondente Rai da Londra, Caprarica è un fine conoscitore del mondo anglosassone. Ne parlerà con la consueta ironia.
Spettacolo serale (alle 21.15, in piazza) dedicato a Zucchero.

Domenica mattina, alle 11, lo scrittore e giornalista Roberto Barbolini (Panorama, QN) presenterà il suo ultimo romanzo “L’uovo di Colombo”, nel quale si riconoscono ambienti e personaggi molto vicini alla realtà modenese…
La kermesse riprende nel pomeriggio, alle 17, con un volto noto del giovane giornalismo: Stefano Feltri. Responsabile della redazione Economia al Fatto Quotidiano e collaboratore per la trasmissione di Lilli Gruber “Otto e Mezzo” (La7), Feltri parlerà dell’inchiesta sull’Unione europea che ha dato vita all’ultimo successo editoriale “La lunga notte dell’euro”.
Segue, sempre al castello, il direttore del “Sole 24 Ore” Roberto Napoletano. Nel suo ultimo libro “Viaggio in Italia”, Napoletano punta il dito sulle criticità della nostra economia e racconta la storia di molti capitani d’impresa coraggiosi che hanno costruito in silenzio la fortuna di questo Paese e che non hanno alcuna intenzione di arrendersi.
Tributo serale in piazza a Lucio Battisti.

Afferma l’assessore alla cultura Mario Agati: “Quest’anno abbiamo deciso di privilegiare la riflessione sull’attualità economica e politica nella speranza che emergano anche strategie virtuose per il nostro agire quotidiano”.

Sabato e domenica si terranno itinerari guidati al Museo del Castello e, a partire dalle 18 dell’intero fine settimana, presso l’enoteca sarà possibile degustare prodotti tipici con le “Estasi culinarie” (per info e costi, tel. 059 578065). La rassegna si chiude lunedì 8 settembre alle 20.30 con il laboratorio “Amuleti e magici incantesimi”, proposto dal Museo a famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni (ingresso su prenotazione, costo 4 euro, info: 059 416244/145).

Tutte le iniziative sono gratuite. In caso di maltempo, gli incontri con gli autori si terranno presso l’Auditorium Spira Mirabilis (via Pagani, 25), l’incontro con Roberto Barbolini dentro il castello, mentre i concerti saranno rinviati a data da destinarsi. La rassegna è resa possibile grazie al sostegno di: Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Libreria Agorà, Il Calcagnino, Lions Club “Formigine Castello”, SassuoloLab, TCK. Info: Servizio Cultura, tel. 059 416368-145.