Contenuto Principale












 






______________


 

Il Guitar Festival al Castello di Spezzano. Al via la decima edizione del Maf
Provincia - Distretto ceramico
Giovedì 04 Settembre 2014 08:52

altE’ stato presentato questa mattina la decima edizione del Maf, Musica a Fiorano, festival della chitarra elettrica, acustica e vintage che si svolge all’interno del Castello di Spezzano nelle giornate del 5-6-7 settembre, con ospiti internazionali, concorsi per chitarra acustica ed elettrica e seminari.

Presenti alla conferenza stampa il direttore artistico Antonio Verrascina e l’assessore alla cultura Morena Siligardi che ha sotolineato come il festival rappresenti una bella eredità per la nuova amministrazione, subentrata a giugno e come esso si inserisca nelle politiche culturali dell’ente, quale punto di eccellenza di un’attività svolta durante tutto l’anno dalla Scuola di Musica, dalla stagione dell’Astoria, da Casa Corsini. Non la cattedrale nel deserto, ma una vetrina importante per Fiorano, per il suo castello e per l’intero territorio che vive negli stessi giorni il clima di festa della tricentenaria sagra dell’8 Settembre, festa della Beata Vergine del Castello.

Il Maf Guitar Festival è un evento culturale e commerciale che richiama visitatori da tutt’Italia nella cornice del cinquecentesco Castello di Spezzano, nel Comune di Fiorano Modenese, a due passi dal Museo Ferrari e dalla Riserva Regionale delle Salse di Nirano, terra dei motori, delle eccellenze enogastronomiche e della musica.

Il Maf è una esposizione-mercato di strumenti musicali, chitarre, liuteria e di tutto ciò che è musica, in un susseguirsi di concerti, seminari e clinic ospitati in un suggestivo scenario, con punti ristoro, ampi parcheggi e facilmente raggiungibile. Ogni anno si esibiscono artisti di fama mondiale, che tengono veri e propri seminari didattici e concerti serali; fra gli altri: Al Di Meola, Stef Burns, Paul Ghilbert, Stu Hamm, Beppe Gambetta, Uli Jon Roth, Kee Marcello, Kiko Loureiro, Clive Carrol, Bermuda Acoustic Trio, Andrea Braido, Massimo Varini, Peppino D'Agostino, Donato Begotti, Billy Sheehan, Christian Meyer e Faso di Elio e Le Storie Tese, Frank Gambale.

Nell’edizione 2014, la decima, sabato 6 e domenica 7 settembre si esibiscono Jacques Stotzem, Jennifer Batten e i K3, formati da Stefano Cappa (basso), Moris Pradella (voce e chitarra; canta con I Neri Per Caso e Quintorigo, suona la chitarra con Mario Biondi) e Adriano Molinari (batterista di Zucchero). Per la prima, all’interno del Maf, si tengono le fasi finali di due concorsi, per chitarra acustica e per chitarra elettrica.
Il Maf è ideato, promosso e organizzato da Antonio Verrascina, insieme ai membri del comitato MAF con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Fiorano Modenese, il patrocinio della Provincia, della Regione e il contributo di importanti sponsor istituzionali e privati: Ceramiche Caesar, Florim, Futura Music, Automoda, Ristorante La Castellana, VTRACK by Passini, Penne Music, Lorenzo Frignani Liutaio, Lapam Confartigianato Imprese.

Venerdì 5 settembre, serata di apertura, alle 21 si esibiscono Paolo Anessi (che durante il festival tiene lezioni e seminari sul mondo della chitarra jazz) e Simona Grasso e, a seguire, i Bermuda Acoustic Trio. Durante il festival viene effettuata l’apertura straordinaria della sezione multimediale Manodopera che si trova all’interno del Museo della Ceramica, il venerdì dalle 20 alle 21, sabato e domenica dalle 10.30 alle 19.

Nella giornata di sabato 6 sul Palco Fossato 2, dalle 11 alle 13.30, clinic a cura degli espositori e dalle 14 seminario di chitarra acustica con Renato Brandoli; seminari anche sul palco della Sala delle Vedute dalle 16.30, con Erich Perrotta che tiene un incontro dal titolo “Liuteria della chitarra Jazz: storia e costruzione”, seguito alle 18 dal seminario di chitarra acustica di Jaques Stotzem.

I concerti iniziano alle 14 con l’esibizione dell’orchestra di chitarre ‘Magia di corde’ della Scuola Comunale di Musica GMI di Fiorano, con l’insieme dei flauti e la formazione pianoforte e violino: la Scuola Comunale di Musica opera sul territorio da diversi decenni ed è cresciuta notevolmente negli anni sia per numero di allievi che per varietà di strumenti insegnati, tra cui pianoforte, chitarra, chitarra elettrica, flauto, clarinetto, violino, batteria, canto e musica.
Sul palco Fossato 1 alle 15 seminario dei K3 (Molinari, Pradella, Cappa) e alle 16.30 concorso di chitarra acustica con i 6 finalisti del concorso. Alle 21 concerto con i tre finalisti del concorso di chitarra acustica, Jaques Stotzem e i K3.

Nella giornata di domenica 7 proseguono i seminari: sul Palco Fossato 2 dalle 11 alle 13.30 clinic a cura degli espositori e alle 14 seminario di chitarra elettrica con Nazzareno Zacconi; sul palco della Sala delle Vedute dalle 14 alle 15.20 angolo dell’acustico, dalle 15.30 alle 17 Masterclass e jamsession finale del corso di chitarra jazz con Paolo Anessi. Sempre sul Palco della Sala delle Vedute alle 17 si terrà il seminario di liuteria tenuto da Roberto Serafin e Roberto Fontanon, che tratteranno temi come il prodotto italian design realizzato in Cina, ricerca e analisi di mercato, rimessa a punto del prodotto e aneddoti ed esperienze personali. Sul Palco Fossato 1 alle 15 si svolgerà il concorso di chitarra elettrica con i 6 finalisti e con Giorgio Santisi al basso e Jacopo Coretti alla batteria, mentre alle 18 seminario con Jennifer Batten.

Il Maf si concluderà domenica 7 alle 21 con il concerto finale: si esibiranno i tre finalisti del concorso accompagnati da Giorgio Santisi al basso e da Jacopo Coretti alla batteria e a seguire concerto di Jennifer Batten e Nazzareno Zacconi.