Contenuto Principale












 






______________


 

A Fiorano scatta la limitazione di consumo di acqua
Provincia - Distretto ceramico
Lunedì 23 Giugno 2014 10:47

Il sindaco Francesco Tosi ha firmato l’ordinanza per la limitazione di consumo di acqua erogata dall’acquedotto, valida fino al 30 settembre 2014. Nel periodo estivo si registra infatti un aumento considerevole del consumo di acqua e l’amministrazione comunale sostiene i comportamenti e promuove azioni volte a ridurre i consumi e gli sprechi idrici.

Nel piano d’azione del forum di Agenda 21 della Regione Emilia Romagna, viene individuato l’aumento di consumo di acqua potabile quale fattore di criticità, per la soluzione del quale vengono proposte azioni atte ad educare in consumatore ad un utilizzo limitato e razionale della risorsa idrica.

Per questo viene ravvisata la necessità di regolamentare l’uso dell’acqua potabile, disponendo che il lavaggio di aree cortilive, il lavaggio di autoveicoli e motoveicoli privati (con l’esclusione degli impianti espressamente autorizzati) possano essere effettuati soltanto nell’arco compreso fra le ore 20 e le ore 7. L’irrigazione degli orti e dei giardini può avvenire soltanto fra le ore 22 e le ore 7. Qualora l’annaffiamento avvenga con impianti automatici, essi dovranno essere utilizzati in modo da evitare inutili sprechi di acqua.

Sono esclusi dalla presente ordinanza i servizi pubblici di igiene urbana, nonché gli annaffiamenti dei campi di calcio con manto erboso, i campi da tennis, i giardini e i parchi di uso pubblico, qualora l’organizzazione del servizio non consenta l’annaffiamento notturno.

La mancata osservanza dell’ordinanza comporta l’applicazione di sanzione amministrativa da 51 a 154 euro.