Contenuto Principale












 






______________


 

Tasse, a Fiorano sono in arrivo i bollettini per la terza rata della Tari
Provincia - Distretto ceramico
Martedì 25 Ottobre 2016 15:57

alt

E’ in consegna in questi giorni a Fiorano Modenese l’avviso di pagamento della Tari, a copertura del periodo settembre-dicembre 2016, con scadenza 30 novembre. La Tari è la tassa che copre i costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e la sua riscossione per il 2016 è stata affidata dal Comune a Hera. A questa terza rata seguirà un conguaglio il prossimo anno.

Come previsto per legge, il calcolo della Tari tiene conto delle superfici dichiarate o accertate e della composizione del nucleo familiare risultante dai dati anagrafici forniti periodicamente dai Comuni.

Nell’avviso di pagamento della Tari sono indicate le diverse modalità per effettuarlo: domiciliazione su conto corrente bancario o postale, bonifico bancario, bollettino prestampato pagabile presso qualunque ufficio postale. Il bollettino può essere versato anche presso alcuni sportelli bancari (indicati nell’avviso di pagamento), con applicazione delle commissioni vigenti.

E’ inoltre possibile eseguire il pagamento tramite modello F24 riportando nel campo “identificativo operazione” il numero dell’avviso di pagamento Tari che si intende saldare. Gli importi pagati saranno poi riversati da Hera nel conto Tesoreria di ciascun Comune per il quale l’Azienda svolge la funzione di riscossione.

Per informazioni Hera mette a disposizione un numero verde dedicato, 800.999.004, che offre risposte chiare e aggiornate relative a questo tributo, a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

In alternativa, ci si può rivolgere agli sportelli clienti di Hera sul territorio (l’elenco e gli orari di apertura sono consultabili sul sito www.gruppohera.it/sportelli).

Le famiglie residenti nel comune, possono accedere ad un’agevolazione sulla spesa annua relativa alla tassa dei rifiuti Tari, nel caso presentino una Isee inferiore ai 10.000 euro, con percentuali graduate in base al reddito: del 90% per un valore Isee da 0 a 5.000 euro; dell’80% fino a 6.000 euro; del 60% fino a 7.000 euro; del 40% fino a 8.000 euro; del 30% fino a 9.000 euro; del 20% fino a 10.000. Le domande devono essere presentate entro il 15 dicembre 2016, presso lo Sportello Sociale del Comune, situato presso Villa Pace, in Via Marconi, 106 durante i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Per avere diritto all’agevolazione il richiedente deve essere effettivamente ed anagraficamente residente nell’alloggio oggetto del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi per il quale riceve l’agevolazione. Non si procederà alla agevolazione nei casi in cui i richiedenti siano debitori dell’amministrazione per somme di denaro se non successivamente alla compiuta estinzione del debito salvo situazioni di effettiva difficoltà economica adeguatamente valutata dal servizio sociale.

I cittadini interessati devono presentare la seguente documentazione: copia della fattura del servizio TA.RI, attestazione ISEE in corso di validità, per i cittadini extracomunitari copia del permesso/carta di soggiorno (per tutti i componenti del nucleo familiare) in corso di validità o documentazione comprovante l’avvenuta richiesta di rinnovo; copia fotostatica di un proprio documento d’identità in corso di validità.

Un operatore dello Sportello Sociale assisterà i cittadini che lo richiedono nella compilazione del modulo.