Contenuto Principale












 






______________


 

Fiorano e le sue ville d’incanto
Provincia - Distretto ceramico
Sabato 15 Ottobre 2016 12:38

alt

‘Borghi d’Autore’ arriva a Fiorano Modenese domenica 16 ottobre per scoprire alcune delle ‘sue ville d’incanto’. La passeggiata itinerante fra Castello di Spezzano, Villa Vigarani Guastalla, Villa Cuoghi e Villa Pace, guidata dall’architetto Vincenzo Vandelli, ha da tempo esaurito i posti a disposizione, ma sono numerose le attrazioni libere.

A Villa Pace, alle ore 15.30 con replica alle ore 17.30, Francesca Faruolo, per Smell, Festival dell’Olfatto, conduce il laboratorio di essenze e profumi ‘Balsami, Rage e Ciaccheranda: giochi odorosi per villeggianti’. Il gioco di società era uno dei passatempi più diffusi nel tempo dell'ozio e della villeggiatura. Prendendo spunto dall'antica arte giapponese del Kōdō, vero e proprio rito di corte incentrato sull’apprezzamento degli incensi, questa iniziativa si propone di dilettare i partecipanti con un intrattenimento raffinato basato sulla contemplazione e il riconoscimento dei profumi. Prenotazione obbligatoria.

Dalle ore 15 a Villa Cuoghi è possibile scoprire ‘L’arte del ricevere. Suggestioni in tavola’, Allestimento di una tavola apparecchiata dell’800 con decorazione floreale rievocativa dell’epoca a cura della Siaf, Scuola Italiana Arte Floreale, sezione del Garden Club Modena. Alle ore 15.30, con replica alle ore 16, Lorenzo Lorenzini terrà una conversazione sull’arte del ricevere. I visitatori riceveranno un piccolo omaggio ‘degustativo’ dal ricettario ottocentesco.

Dalle ore 15 nel giardino di Villa Cuoghi, grazie all’Accademia della Stravaganza e a Barbieri Costumi alcuni personaggi, in abiti dell’800, passeggeranno e converseranno piacevolmente con i visitatori che sono invitati a munirsi di una macchina fotografica e/o cellulare per una foto ricordo dell’esperienza.

Sempre alle ore 15, nella Sala Conferenze del Bla, inizia il laboratorio spettacolo: ‘Viaggio intorno al mondo… in un giorno!’, a cura di Pinksie the Whale e condotto da Alessandra Pierattelli, per scoprire le diverse culture alimentari del mondo grazie a racconti animati, filmati e momenti di attività creativa legati alla sostenibilità alimentare e al piacere della condivisione del cibo. Ogni bambino a casa potrà scegliere il piatto preferito, scrivere la ricetta e fare il disegno oppure portare la fotografia. Al momento del laboratorio potrà raccontare un aneddoto su un ingrediente scelto. E’ consigliata la prenotazione.

Dalle ore 16, in Piazza Ciro Menotti si svolge, a cura di Ingegneria del Buon Sollazzo, ‘Che divertimento con i giochi di una volta!’ oltre 100 giochi artigianali in legno inventati e costruiti in proprio da Piero Santoni, una festa di liberi giochi in liberi spazi attraverso le tradizioni popolari, dove grandi e piccoli sono i veri protagonisti della festa. La Compagnia delle Biglie organizza la ‘Corse delle biglie’ su un grande circuito per tutte le età.