Contenuto Principale












 






______________


 

Modena Organ Festival, Javier Artigas Pina suona alla Chiesa di Ganaceto
Attualità - Copia di In evidenza
Giovedì 06 Ottobre 2016 06:53

alt

Nuovo appuntamento con la magia della musica d’organo, venerdì 7 ottobre alle 21 a ingresso libero, nella Chiesa parrocchiale di San Giorgio a Ganaceto. Il musicista spagnolo Javier Artigas Pina suonerà, nel terzo centenario della sua costruzione, l’organo di Giovanni Domenico Traeri restaurato da Paolo Tollari.

L’appuntamento è il terzo della XIV edizione del “Modena organ festival”, la rassegna organistica internazionale inserita nel programma di “ArmoniosaMente”.

La serata ,prevede alle 20.45 una breve introduzione al programma musicale che nell’occasione proporrà brani, tra gli altri, di de Cabezon e de Brocarte, Muffat, Cabanilles, Lidon, e Scarlatti, tra sonate, toccate e variazioni.

Javier Artigas Pina, nato in Spagna a Saragozza, nella stessa città ha iniziato da bambino gli studi musicali nella Escolanìa de Infantes de Nuestra Señora del Pilar; prosegue al Conservatorio della sua città natale dove, oltre a terminare gli studi di Pianoforte, si diploma anche in Organo e Clavicembalo, sotto la guida del maestro aragonese José Luis Gonzàles Urio, quindi si perfeziona con Montserrat Torrent.

Si esibisce in concerto con regolarità in Spagna, in Europa e in Asia, partecipando alle più importanti rassegne organistiche e di clavicembalo. È stato direttore del Conservatorio Superiore di Murcia, presso il quale è titolare della cattedra di Organo e Clavicembalo.

La manifestazione “Modena Organ Festival” è organizzata dall’associazione “Amici dell’organo J. S. Bach” con il contributo di Fondazione Cassa di risparmio di Modena, Regione Emilia-Romagna, Comune di Modena, Lapam confartigianato e Bper Banca, e in collaborazione con l’associazione “Aut Aut”.

Per informazioni, (www.associazionebachmodena.it).


nella foto: il musicista spagnolo Javier Artigas Pina