Contenuto Principale












 






______________


 

“Allestimenti e identità della Galleria Estense fra i due dopoguerra”, conferenza di Massimo Ferretti
Mercoledì 21 Ottobre 2015 17:30

alt

Giovedì 22 ottobre 2015, alle ore 17.30, presso la Galleria Estense di Modena, in Largo Porta Sant’Agostino 337, si terrà la terza delle conferenze del ciclo “Mostrare l’Arte 2015: allestimenti e nuove aperture”.

L’appuntamento di domani – che ha come titolo “Allestimenti e identità della Galleria Estense fra i due dopoguerra” e avrà come relatore Massimo Ferretti – intende illustrare gli allestimenti delle collezioni della Galleria Estense che si sono avvicendati nel primo e nel secondo dopoguerra.

Come spiegherà Ferretti le guerre segnano cesure forti per il patrimonio artistico, musei inclusi. L’incremento seguito al trattato di pace, nel caso della prima guerra mondiale, fece giungere a Modena anche opere molto significative, che spinsero il direttore di allora ad infittire notevolmente il numero delle cose esposte nella Galleria Estense. Più tardi, il ritorno delle opere messe in salvo altrove negli anni della seconda guerra mondiale consentì un nuovo allestimento, decisamente diverso.

Nella sostanza realizzava il programma fissato dal giovane Giulio Carlo Argan nel breve periodo in cui aveva diretto il museo. Ma in quel periodo furono a Modena anche altri giovani storici dell’arte, fra i maggiori di quella generazione, tanto che si può riconoscere nella Galleria Estense un vero crocevia delle idee sul museo, allora in via di rapida trasformazione.

Massimo Ferretti, professore ordinario di Storia dell’Arte presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e già docente di Museografia e Storia delle arti all’Università di Bologna, fra il 1992 e il 1994 ha diretto i Musei Civici d’arte antica di Bologna, riaprendo le Collezioni Comunali di Palazzo d’Accursio, e la sezione dei libri miniati del Museo Medievale. Dal novembre 2001 insegna alla Scuola Normale di Pisa, dove attualmente dirige il Laboratorio di Arti Visive.

Il ciclo di conferenze proseguirà con gli ultimi due appuntamenti:

Giovedì 29 ottobre 2015, ore 17.30, Galleria Estense di Modena
Stefano Casciu - Dietro le quinte. Il nuovo allestimento della Galleria Estense

Giovedì 10 dicembre 2015, ore 17.30, Galleria Estense di Modena
Fabrizio Paolucci - La statuaria antica nelle raccolte dinastiche. Il caso di Modena e di Firenze.
 

 
Ricerca / Colonna destra

Il museo del Duomo di Modena

Nuovi ingressi, arredi, interni e un nuovo bookshop. Con i video de 'Il Nuovo Giornale' viaggi nel rinnovato ambiente di via Lanfranco, scrigno dell'achitettura, dell'arte e della storia sacra della cattedrale patrimonio dell'Umanità