Contenuto Principale












 






______________


 

Al via i 18 appuntamenti del 'Modena organ festival', si inizia venerdì in S. Maria delle Asse a Modena
Giovedì 01 Ottobre 2015 19:02

alt

Parte venerdì 2 ottobre, con un concerto nella chiesa di S.Maria delle Asse a Modena, la quarta edizione del "Modena organ festival", rassegna che prevede fino al 21 novembre 18 appuntamenti, a ingresso gratuito, tra concerti nelle chiese di Modena, visite guidate alla scoperta del centro storico di Modena e un progetto didattico con l'istituto Marconi di Castelfranco Emilia.

L'appuntamento di venerdì 2 ottobre (ore 21) prevede l'esibizione di Joxe Benantzi Bilbao, sull'organo settecentesco della chiesa di Santa Maria delle Asse (corso Canalgrande, 10) forse il più bello della città.

La manifestazione ospita interpreti italiani di grande fama e ospiti stranieri di caratura internazionale ma si distingue, come è ormai tradizione, per il grande spazio dato ai musicisti più giovani.

La rassegna è promossa dall'associazione Amici dell'organo "Johann Sebastian Bach" con il contributo della Provincia e del Comune di Modena, della Regione Emilia Romagna, della Fondazione Cassa di risparmio di Modena, della Banca popolare dell'Emilia Romagna, di Lapam Confartigianato Imprese di Modena e Reggio Emilia, della Circoscrizione 1 e dei Musei civici di Modena.

Nato a Mundaka in Spagna nei Paesi Baschi, Joxe Benantzi Bilbao studia pianoforte, organo, clavicembalo, canto, direzione di coro e musica antica in diversi conservatori e accademie specializzate in tutta Europa. È risultato vincitore del premio "de honor fin de carrera" presso i conservatori superiori di San Sebastiàn (organo) e Murcia (clavicembalo), nonché del premio "Andrés Segovia" dell'università di Santiago de Compostela.

Professore di organo e clavicembalo presso il conservatorio di Alicante, ha suonato in tutta Europa e in Asia, realizzando numerose incisioni discografiche. Appassionato di arte organaria spagnola, da tempo l'artista si occupa della tutela degli strumenti antichi, promuovendo importanti rassegne internazionali di musica organistica.

L'appuntamento successivo è in programma martedì 6 ottobre con un concerto nella chiesa di S.Maria Pomposa.
 

 
Ricerca / Colonna destra

Il museo del Duomo di Modena

Nuovi ingressi, arredi, interni e un nuovo bookshop. Con i video de 'Il Nuovo Giornale' viaggi nel rinnovato ambiente di via Lanfranco, scrigno dell'achitettura, dell'arte e della storia sacra della cattedrale patrimonio dell'Umanità