Contenuto Principale












 






______________


 

Inizia la scuola, il personale di Seta è presente alle principali fermate urbane ed extraurbane
Giovedì 15 Settembre 2016 10:23

alt

In concomitanza con l’avvio del servizio invernale di trasporto pubblico nei bacini provinciali serviti, Seta informa che – oltre ai previsti potenziamenti del servizio, che saranno attivati seguendo le disposizioni delle Agenzie per la Mobilità – l’azienda ha disposto che da giovedì 15 settembre, alle principali fermate urbane ed extraurbane a maggiore afflusso di utenza sarà presente, nelle fasce orarie previste di ingresso ed uscita da scuola, il proprio personale di verifica ed addetti all’esercizio, come misura di prevenzione e sicurezza.

Complessivamente - per i tre bacini provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza - il personale impiegato sarà di circa 50 unità. L’iniziativa viene presa da Seta come intervento di miglioramento dell’accessibilità al servizio di trasporto pubblico gestito dall’azienda, nonché come forma di promozione della sicurezza e del corretto uso dei mezzi pubblici.

La presenza di personale Seta alle fermate sarà garantita per i primi giorni del servizio invernale. Gli addetti – riconoscibili dalla divisa o da un contrassegno identificativo Seta – avranno il compito di monitorare e regolare le operazioni di salita e discesa degli utenti sui mezzi pubblici, fornire informazioni ed assistenza, accertarsi direttamente delle situazioni più critiche e segnalarle sollecitamente alla Centrale operativa Seta del rispettivo bacino provinciale, così da predisporre in tempi brevi le opportune azioni di miglioramento in accordo con le competenti Agenzie per la Mobilità.

A Modena il personale Seta interverrà all’autostazione di via Bacchini, in largo Garibaldi, davanti all’istituto Fermi, ed ai poli scolastici di viale Corassori (Guarini-Wiligelmo) e via Leonardo Da Vinci (Corni-Selmi). In provincia sono previsti interventi a Bomporto, Campogalliano/S. Martino in Rio, Casinalbo, Castelfranco, Cavezzo, Finale Emilia, Fiorano, Formigine, Maranello, Mirandola, Nonantola, Pavullo (Autostazione), Sassuolo, Spilamberto/S. Vito, Vignola.

 
Ricerca / Colonna destra

Il museo del Duomo di Modena

Nuovi ingressi, arredi, interni e un nuovo bookshop. Con i video de 'Il Nuovo Giornale' viaggi nel rinnovato ambiente di via Lanfranco, scrigno dell'achitettura, dell'arte e della storia sacra della cattedrale patrimonio dell'Umanità