Contenuto Principale












 






______________


 

Armoniosamente 2016, la rassegna musicale estiva nelle chiese e nelle ville del modenese
Cronaca - In evidenza
Venerdì 08 Luglio 2016 12:00

alt

E' partita l’edizione 2016 della rassegna musicale "ArmoniosaMente", che propone fino al 28 settembre un ricco cartellone con 33 concerti tra la pianura e l’Appennino modenese. A salire sul palco per questo primo concerto è il "Dolce concento ensemble", composto da musicisti giovani ma già affermati a livello internazionale, che nella chiesa capolavoro del barocco modenese eseguono musiche dei compositori settecenteschi Vivaldi, Handel, Bach e Mozart.

"ArmoniosaMente" è nata dall'unione delle due rassegne storiche "Armonie fra musica e architettura" e "Lungo le antiche sponde", è giunta alla sua quinta edizione, sotto la direzione artistica di Stefano Pellini e Davide Burani, ed è promossa dalle associazioni Amici dell’organo “Johann Sebastian Bach” e “Cantieri d’arte”, con il patrocinio del Comune di Modena e il contributo di Fondazione Cassa di risparmio di Modena, Regione Emilia Romagna, Bper Banca e Lapam.

I concerti di "ArmoniosaMente" trovano la loro cornice ideale nelle chiese e nelle ville del territorio modenese dove si esibiscono musicisti giovani e maestri di fama internazionale, quest’anno provenienti in particolare dalla Russia, dalla Polonia e dal Canada.

Nel programma musica d’organo ma non solo: il calendario propone infatti anche la musica irlandese dei Birkin tree (a Stuffione il 28 giugno), “Shardafrica”, serata dedicata ai ritmi africani a San Cesario il 30 giugno, musica napoletana a San Felice (il 4 luglio) e spagnola (sempre a Stuffione, il 14 luglio), ma anche concerti dove sono protagonisti i cantanti, come a Renno, il 17 luglio, con la soprano canadese Emily Klassen, a Coscogno con i Madrigalisti estensi e la soprano Alice Molinari o a Trentino di Fanano con il tenore Raffaele Feo (8 agosto).

Tutti i concerti di "Armoniosamente" sono ad ingresso libero e gratuito.

Alcuni degli appuntamenti della manifestazione sono aperti da conferenze itineranti durante le quali si approfondiscono storia e curiosità delle chiese e dei borghi dove si svolgono i concerti. Alla prima, in programma giovedì 30 giugno a Formigine e dedicata alla chiesa della Madonna del Ponte, ne seguono altre sei a Montalbano, Valle di Serramazzoni, Renno di Pavullo, Fiumalbo, Roccapelago e Pompeano. Tra le novità di quest'anno vi è anche una trasferta straordinaria a Venezia dove mercoledì 1 luglio i musicisti di ArmoniosaMente inaugurano il festival internazionale d’organo “Gaetano Callido” con un evento coprodotto da Modena e Venezia.