Contenuto Principale












 






______________


 

Visti al cinema per voi. 'Loro chi?', cosa ne avrà pensato la nostra critica?
Cronaca - In evidenza
Venerdì 20 Novembre 2015 19:00

alt

"Un uomo prende in ostaggio un editore per costringerlo a leggere il manoscritto del suo romanzo autobiografico, in cui racconta di una vita di truffe rocambolesche e fantasiose. Fabio Bonifacci è sempre stato uno sceneggiatore capace di farsi notare. Ha scritto commedie brillanti sia come lavori personali che su commissione, riuscendo sempre a mettere del suo nello stile e nell’ironia.

Con il suo primo film da regista non è da meno. Loro Chi? è un film di truffe dai toni goliardici, ma capace di analizzare con un velo di amarezza una realtà fatta di cinismi e piccoli egoismi incredibilmente veri. 

La pellicola si basa su un crescendo, un gioco al rialzo con imbrogli sempre più incredibili ed esagerati, in cui lo spettatore stesso si troverà a chiedersi cosa sia vero e cosa no, nel racconto che il protagonista sta narrando al malcapitato editore. 

La regia è molto semplice, quasi televisiva, visto che la forza di Bonifacci è tutta nella sceneggiatura e nei dialoghi, più che sulla recitazione, le inquadrature e il montaggio. 

Una commedia fresca e frizzante, consigliata per passare una serata piacevole e sorridere della fantasia e l’intuizione con cui un uomo qualunque si ingegna, per prendersi una piccola rivalsa sulla vita che gli ha voltato le spalle troppe volte".

E' il giudizio della nostra critica Giulia Tardini che ha visto per voi il film "Loro chi?" ora in visione nelle sale cinematografiche di Modena