Contenuto Principale












 






______________


 

Scuola, a settembre suona la campanella per 30 mila tra bambini e ragazzi a Modena
Cronaca - In evidenza
Mercoledì 03 Settembre 2014 17:36
alt

A settembre tra nidi, scuole d’infanzia, elementari, medie e superiori suona la campanella a Modena per circa 30 mila bambini e ragazzi.

“Buon anno Scuola!” accompagnerà l’inizio del nuovo anno scolastico con seminari, laboratori, appuntamenti di formazione dedicati a ragazzi, genitori e insegnanti.

Dalla scuola digitale alla filosofia per bambini, dal museo di percussioni al parco archeologico di Montale, dal Festival della lettura per ragazzi al Mese della scienza: una ventina le iniziative in programma nell’arco di due mesi, dal 5 settembre a novembre, a cura dell’assessorato Cultura, Rapporti con Università e Scuola del Comune di Modena.

“Una città intera e le sue istituzioni – afferma l’assessore Gianpietro Cavazza - sottolineano così l’investimento sulla formazione non solo dei nostri bambini e dei nostri ragazzi, ma anche degli adulti che li accompagnano sostenendone la crescita. È un modo, per genitori e insegnanti insieme, di formare e far crescere i cittadini di domani”.

“Buon anno Scuola!” prende il via alle 9 di venerdì 5 settembre al Forum Monzani di via Aristotele con l’incontro per insegnanti dedicato a “La scuola digitale: un’innovazione risolutiva o un’invasione travestita?” per riflettere sui processi di cambiamento dalla digitalizzazione del contesto comunicativo e di apprendimento. Interverranno Giancarlo Cerini, Raffaele Simone, Paolo Maria Ferri, Franco Lorenzoni. Sabato 6 settembre sempre alle 9 nell’Aula magna del Liceo Muratori di via Cittadella 50, con Christine Cavallari, Cristina Cornia, Alfia Valenti, Roberto Ricci, Maurizia Migliori si svolge un incontro per insegnanti e rappresentanti dei genitori sul progetto di Letto-scrittura messo in atto nelle scuole primarie per la rilevazione precoce dei disturbi di apprendimento.

Gli appuntamenti proseguono lunedì 8 settembre al Memo di viale Barozzi quando si parlerà della valenza didattica del gioco. Mercoledì 10 alle 15 alla scuola Leopardi di via Nicoli si svolge invece un singolare world café sulla narrazione: gli studenti proporranno idee ed esperienze di come la narrazione possa migliorare i rapporti interpersonali.

Sabato e domenica 13 e 14 settembre all’Istituto San Filippo Neri di via Sant’Orsola 52, tutti i bambini coraggiosi dai 6 anni in su sono invitati a giocare con “Eroi per gioco”. Inoltre, dal 17 al 21 settembre alla Biblioteca Delfini e in piazza Mazzini si svolge “Passa la parola: i bambini e i ragazzi leggono”, il quarto Festival della lettura per ragazzi in collaborazione con la Libreria per ragazzi Castello di Carta di Vignola.

Buon anno Scuola! prosegue giovedì 18 alle 15 al Memo con un seminario su conflitto come forma di relazione, mentre sabato 20 alle 15 si aprono le porte delle sale espositive del museo “Quali percussioni?” nel condominio R-Nord. Martedì 30 il parco archeologico della Terramare di Montale ospiterà invece gli insegnanti per mostrare i percorsi didattici del parco.

Ottobre inizia l’1 alle 17 nel segno di letture e musica con il Sognalibro e l’Associazione Amici del Sigonio nuovi arrivi al Memo. Sabato 4 ottobre per tutto il pomeriggio in piazza Matteotti si festeggia la riapertura del Mo.Mo con laboratori e narrazioni sonore (iscrizioni tel. 059 235320). Mercoledì 8 ottobre alle 17 al Teatro San Carlo appuntamento con la filosofia per bambini per educare alla cittadinanza giocando. Altri tre appuntamenti per gli insegnanti, in programma il 9, il 18 e il 25 ottobre alle 10, sono dedicati alle proposte formative sul Sito Unesco di Modena (per informazioni tel. 059 2033119).

Domenica 12 i bambini diventano protagonisti del grande gioco del vendere e scambiare con il Mercantingioco del parco Novi Sad (iscrizioni dal 25 settembre al 2 ottobre: www.comune.modena.it/memo).

Dal 20 ottobre al 14 novembre nelle Biblioteche civiche torna il Mese della Scienza per ragazzi, edizione dedicata a cielo e spazio con mostre, letture, laboratori e incontri sull’astronomia. E mercoledì 22 ottobre alle 17 al Memo l’appuntamento è con la presentazione di “Sui nostri passi” a cura di Lorenzo Campioni e Franca Marchesi, con la presenza dell’assessore Gianpietro Cavazza.

Sabato 25 ottobre alle 10 nel complesso di via Caselle inaugurano il nuovo nido comunale e la scuola dell’infanzia statale San Paolo. Alle 16 alla Delfini è inoltre di scena la Filosofia con laboratorio per bimbi e conferenza per educatori e genitori.

Giovedì 30 ottobre alle 17 al Museo Civico Archeologico altro incontro per insegnanti sui percorsi didattici collegati alla mostra “Le urne dei forti”.

Infine, domenica 2 novembre alle 17 nella sala Crespellani dei Musei Civici gli studenti del Istituto per Geometri Guarini presentano i risultati della ricerca che ha portato al dettagliato rilievo tridimensionale della strada di età augustea ricostruita al parco NoviArk.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, ma è consigliatala prenotazione (Memo, tel. 059 2034311; memo@comune.modena.it).