Contenuto Principale












 






______________


 

Società “Ischiagas S.r.l.”: applicate le misure di sostegno e nominati i commissari
Cronaca - In evidenza
Lunedì 01 Giugno 2015 21:12

alt

Il Prefetto di Modena, Michele di Bari, con provvedimento in data odierna, ha disposto la gestione straordinaria della Società “Ischiagas S.r.l.”, con sede in Concordia sulla Secchia (Mo), destinataria di una interdittiva antimafia emessa il 23 maggio scorso, limitatamente alla esecuzione dl contratto per la realizzazione del “Sistema di Distribuzione del gas Metano presso il Comune di Ischia” di cui la Azienda è titolare nell’ambito di una società di progetto con la “CPL Concordia”, già aggiudicataria dell’appalto, con la contestuale sospensione, per l’esecuzione del predetto contratto, dell’esercizio dei poteri di disposizione e gestione dei titolari dell’impresa.

Il provvedimento, che prevede la nomina di due Commissari cui sono attribuiti tutti i poteri e le funzioni degli organi di amministrazione dell’impresa, per garantire la prosecuzione del servizio, è stato emanato al termine di una complessa istruttoria che ha visto un costante e fattivo rapporto collaborativo con il Presidente dell’ANAC, Raffaele Cantone.

L’accurato esame della situazione ha determinato l’adozione del provvedimento, assunto ai sensi dell’art. 32 della legge 114/2015, ed orientato a salvaguardare la situazione economica ed i livelli occupazionali dell’impresa stessa e la continuità del servizio.

Ai Commissari sono attribuiti tutti i poteri e le funzioni degli organi di amministrazione dell’impresa, sostituendo i titolari degli organi sociali dotati di analoghi poteri per ciò che attiene alla gestione delle attività di impresa connessa alla predetta opera.

Il provvedimento rappresenta l’applicazione di una misura prevista dalla legge 114/2014, destinata a scongiurare che, l’adozione di interventi inibitori nei confronti delle imprese, si riverberino sulla conclusione di opere già avviate, o sulla efficienza e la continuità di servizi e forniture in atto, tenendo presenti anche le conseguenze sui livelli occupazionali.