Contenuto Principale












 






______________


 

Patente: fa l'esame di teoria al posto di un amico. Denunciati entrambi
Cronaca - In evidenza
Giovedì 09 Febbraio 2017 12:21
altIeri mattina, mercoledì 8 febbraio, il personale della Squadra P.G. della Sezione Polizia Stradale di Modena, ha denunciato due cittadini nigeriani J.E.P. di anni 35 residente a Correggio (RE) e E.P., di anni 33 residente a Castelfranco Emilia (MO), responsabili di sostituzione di persona, in concorso, per aver tentato d’indurre in errore Funzionari della Motorizzazione civile di Modena al fine di sostenere, con esito positivo, l’esame di teoria per l’ottenimento della patente di guida italiana.

J.E.P., durante la sessione d’esami riservata ai privatisti, si è presentato al posto di E.P. per sostenere la prova di teoria. E’ stato grazie ad un funzionario della M.C.T.C. in aula, coadiuvato dal personale di Polizia di Stato, che il giovane è stato scoperto in quanto le foto del candidato risultavano differenti rispetto a chi era seduto al banco di esame.

J.E.P. messo alle strette ha ammesso le proprie responsabilità spiegando le motivazioni del gesto a finalità meramente amicali.

Terminate le prove, con esito favorevole, i due soggetti sono stati deferiti all’autorità giudiziaria a piede libero.

La Polizia Stradale fa presente che in occasione delle prove effettuate da i c.d. privatisti è sempre presente personale di quell’Ufficio, appositamente dedicato al servizio, proprio al fine di verificare la corrispondenza tra candidato ed il reale soggetto che si presenta in aula.