Contenuto Principale












 






______________


 

Profughi: a Modena ne arriveranno 500 in più
Cronaca - In evidenza
Venerdì 06 Gennaio 2017 01:54
altErano circa 700 gli immigrati richiedenti asilo presenti accolti e distribuiti sul territorio provinciale la scorsa estate. La previsione era che arrivassero, a fine anno, a 1036. Tutti da gestire attraverso Cooperative (Caleidos è la principale), da finanziare con 32,4 euro circa (che diventano di più in caso di minori), per ogni sedicente profugo o comunque straniero sbarcato in Italia con (tutte da verificare) legittime necessità di ricevere protezione. Ogni giorno.
Accoglienza gestita attraverso bandi pubblicati ed organizzati dalla Prefettura.
L'ultimo dei quali, relativo alla proroga della gestione dell'accoglienza affidata alle cooperative Caleidos ed Angolo, dal 1° gennaio al 28 febbraio, parla di fatto di più di 1300 stranieri presenti. Circa 300 in più rispetto a quelli previsti per la fine dell'anno, Numero destinato ad aumentare già nelle previsioni della Prefettura che parla, per il 2017 della gestione di 1560 profughi. Più di 500 in più, che significa il 50% in più, in 6 mesi, quasi il 100% in più in un anno. Simbolo di un'emergenza diventata sistema, così come sistema lo è diventato quello dell'accoglienza e del business che ci ruota attorno. Basta pensare che per la sola gestione in proroga per due mesi (1 gennaio - 28 febbraio 2017). di 1036 stranieri, la cooperativa Caleidos introiterà poco meno di 2 milioni di euro (1.980.417), mentre per lo stesso periodo la Cooperativa L'angolo introiterà 550.000 euro per l'accoglienza di 279 migranti. Che in totale, fanno 1315. Destinati a diventare 1560 in breve tempo vista la portata degli sbarchi che continuano a portare sul territorio italiano una quantità enorme di persone. Un numero che rispetto al termine fissato a fine anno, è già aumentato del 30%, porta a pensare che le previsioni di fine 2017 di fermarsi a 1560 presumibilmente si dimostreranno ottimistiche.