Contenuto Principale












 






______________


 

Dopo il terremoto i ladri: colpita l'azienda agricola Golinelli
Cronaca - In evidenza
Sabato 10 Dicembre 2016 07:50
Ancora un’azienda agricola nel mirino dei ladri. Nella notte tra giovedì e venerdì l’azienda agricola Golinelli di Mirandola è stata visitata da una banda che ha rubato quattro trattori, un rimorchio e un furgone, per un danno stimato in oltre 300mila euro. I ladri hanno agito in piena notte e le ricerche stanno portando nella zona del mantovano. Si tratta dell’ennesimo colpo ai danni di agricoltori, ormai esasperati da furti sempre più frequenti e di maggiore entità. “A nome di Confagricoltura Modena – afferma la presidente Eugenia Bergamaschi – esprimo solidarietà all’azienda agricola Golinelli, una realtà imprenditoriale gesti okta da tre giovani fratelli che aveva subito danni gravissimi dal terremoto. Siamo stanchi di subire furti, siamo stanchi di denunciare queste situazioni. Il mondo dell'agricoltura non ne può davvero più”. La presidente di Confagricoltura Modena, amareggiata dall'ennesimo furto subito da una azienda agricola, sottolinea – Questi fratelli che gestiscono l'azienda, uno dei quali è membro di giunta di Confagricoltura, dormono a turno in azienda proprio per difendersi da questa eventualità. Proprio l'altra notte non si erano fermati ed era rimasto soltanto un operaio che non ha sentito nulla. Al di là delle modalità e dell'assicurazione che fortunatamente era attiva, non è possibile lasciare gli imprenditori agricoli in balia di questi malviventi. Occorre un intervento deciso da parte di chi può tutelare questa categoria. Non più tardi di martedì scorso ho sottolineato al nuovo prefetto di Modena la preoccupazione per questa escalation di furti che sembra non avere mai fine. Chiediamo davvero in modo forte e deciso che il tema dei furti in agricoltura venga affrontato con determinazione. Il lavoro delle forze dell'ordine è da applaudire, occorrono però maggiori risorse da mettere in campo