Contenuto Principale












 






______________


 

Referendum. Renzi a Modena domani alle 21 per promuovere il SI
Cronaca - In evidenza
Lunedì 21 Novembre 2016 10:21
altIl segretario nazionale del Pd Matteo Renzi sarà a Modena domani sera, martedì 22 novembre, per partecipare a un incontro pubblico sui temi della riforma costituzionale organizzato dal Pd e dalla rete dei Comitati Basta un Sì. Renzi è atteso al Forum Monzani, di via Aristotele 33, a partire dalle ore 21.00.

“Il segretario Renzi torna a Modena dopo aver fatto visita alla nostra Festa in settembre e a quella di Bosco Albergati in agosto – spiega il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi – Siamo lieti di accoglierlo di nuovo a suggello dell’intenso lavoro di incontri, approfondimenti e banchetti informativi sui temi del referendum costituzionale che, in tutta la provincia, da diverse settimane, come Pd insieme ai Comitati Basta un Sì stiamo mettendo in campo. La riforma costituzionale è un’occasione concreta per rendere più efficiente il funzionamento delle istituzioni, a partire dal superamento del bicameralismo paritario e alla riscrittura dei rapporti tra Stato e Regioni, oggi oggetto di un ingente contenzioso. Con la riforma, inoltre, entra in Costituzione quel principio di un equilibrio nella rappresentanza politica di genere per la cui rilevanza ci siamo battuti, come Pd e come movimento delle donne, per anni. Un modo concreto, insomma, per ricordare la data simbolo del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Nell’occasione, il giorno prima, giovedì 24 novembre, è attesa a Modena la vice-presidente del Senato Valeria Fedeli che parteciperà a un incontro pubblico, programmato per le ore 18.00 a Palazzo Europa, a cui interverranno anche parlamentari, consigliere regionali e amministratrici del Pd modenese. Infine, venerdì 25 novembre, sempre a Modena, è programmato un incontro sui temi della Legge di bilancio e del referendum costituzionale, alla Sala del Villaggio Giardino, a cui interverrà il responsabile nazionale Economia del Pd Filippo Taddei.