Contenuto Principale












 






______________


 

PalaPanini spettacolare, e Modena si impone 3-2 su Trento
Cronaca - In evidenza
Lunedì 21 Novembre 2016 01:49
altE’ una coreografia da sogno quella che accompagna l’ingresso in campo di AZIMUT Modena Volley e Diatec Trentino davanti ad un PalaPanini che è gremito in ogni ordine di posto.

I SESTETTI TITOLARI
Coach Piazza schiera la diagonale Orduna-Vettori, Holt-Le Roux in mezzo, Ngapeth-Petric bande, Rossini libero. L’ex Angelo Lorenzetti, da questa stagione sulla panchina di Trento risponde con Giannelli-Nelli, Solè-Mazzone in mezzo, Lanza e Urnaut in banda, Colaci libero.

LA CRONACA IN SINTESI
Parte forte Modena che si porta sull’8-6, l’atmosfera è elettrica. E’ pulito il gioco di Modena, che va forte al servizio e in cambio palla, 18-12. Continua a macinare l’Azimut che con un’ottima regia va sul 24-15. L’ace di Le Roux chiude il set 25-15.

Inizia fortissimo il secondo parziale la Diatec con un grande Giannelli, 1-6 e Modena è in difficoltà. Rialza la testa l’Azimut, Trento non molla, bellissima gara, 7-11. Riprende le redini del set Trento che ha una grande fluidità di gioco, 12-18. Scappa via Trento che chiude il secondo parziale sul 18-25.

Nel terzo set è lotta punto a punto, 7-8 e grande spettacolo. E’ lotta su ogni palla, Modena piazza un break e si va sul 17-14 prima, sul 23-19 poi. Modena chiude 25-20 il terzo set ed è 2-1.

Nel quarto set è la Diatec a prendere il largo, 6-11 e Modena fatica. Non si ferma Trento e si porta sull’11-18. Tornano sotto Petric e compagni, 16-19 e set riaperto. Si va in parità, 23-23. Trento chiude il set 23-25, 2-2.

Nel tie-break Modena resta avanti per tutto il parziale, si chiude 15-8 e 3-2 Modena.





Roberto Piazza (Coach AZIMUT Modena Volley): “Abbiamo fatto una grande partita contro un grande avversario. Avevo chiesto ai ragazzi di fare attenzione in alcuni fondamentali e posso dire che hanno risposto “presente”. Ho fatto i complimenti alla squadra per la vittoria, ora testa alla gara con Piacenza”



Angelo Lorenzetti (Coach Diatec Trentino): “E’ stata una partita caratterizzata da tante fasi alterne, l’abbiamo giocata bene a tratti ma va anche detto che le occasioni che abbiamo avuto siamo comunque stati in grado di sfruttarle. Nei set vinti siamo stati in grado di mantenere il vantaggio che ci eravamo costruiti, meritandoci il punto che abbiamo preso. Modena ha fatto la differenza in battuta ed in particolar modo nel tie break, che si è messo subito in salita. Non possiamo essere contenti quando si perde, ma avevo chiesto ai ragazzi una partita da protagonisti”.