Contenuto Principale












 






______________


 

Carpi steso a Bari, Castori: "Sconfitta meritata, non siamo stati Carpi. Una settimana per capire il perché"
Cronaca - In evidenza
Domenica 20 Novembre 2016 00:55
altI biancorossi di Castori capitolano sul terreno del S.Nicola di Bari che conquista la prima vittoria della panchina di Colantuono e si porta, con 20 punti, ad una sola distanza dagli avversari, fermi a 21 punti, che valgono l'ottavo posto in classifica. Il finale è 2-0 con il Carpi che sotto di due gol firmati da Basha e dall'ex Fedele non riscono a reagire e subiscono la partita. E ora il Carpi, anche e soprattutto agli occhi degli osservatori più attenti, inizia a preoccupare. Perchè un Carpi che si fa sorprendere, che non reagisce, che non affonda con grinta e cattiveria, è un Carpi che non è. E questo preoccupa. Preoccupa il calo nella grinta visto in casa contro l'Avellino e l'incapacità al San Nicola di rialzare la testa. 

"Quello che più mi spiace - ha affermato mister Castori nel post partita - è che non c’è stata reazione e non abbiamo mai messo in difficoltà gli avversari. Questo non deve succedere perchè anche se si va sotto, c’è tempo per recuperare. Ne parleremo in settimana e cercheremo di capire i motivi. Oggi è stata una giornata nella quale non siamo stati capaci di fare bene le cose che di solito sono il marchio del Carpi. Con calma ma soprattutto con grande attenzione lavoreremo per comprendere e migliorare certi comportamenti nel corso della gara”.

Con la sconfitta contro il Bari sono 2 le partite perse (che si aggiungono ai due pareggi), nelle ultime 4 gare.  

Il tabellino della gara di sabato allo stadio San Nicola

BARI-CARPI 2-0

Marcatori: 6’st Basha, 11’st Fedele

BARI (4-3-3): Micai, Sabelli, Tonucci (35’st Capradossi), Moras (C), Cassani; Romizi (1’st Fedele), Basha, Valiani; De Luca (16’st Furlan), Maniero, Brienza.

A disposizione: Ichazo, Daprelà, Boateng, Fedato, Doumbia, Martinho.

Allenatore: Colantuono

CARPI (4-3-3): Colombi, Struna, Romagnoli, Poli, Gagliolo (24’st Bifulco); Mbaye (28’st Catellani), Bianco, Lollo; Letizia, De Marchi (1’st Lasagna), Di Gaudio.

A disposizione: Belec, Sabbione, Comi, Pasciuti, Blanchard.

Allenatore: Castori

Arbitro: Sacchi di Macerata (Bottegoni e Citro, IV Massimi)

Note: ammoniti Romizi, Lollo, Poli, Basha, Bianco, Struna; recupero 1’ pt e 5’st