Contenuto Principale












 






______________


 

Aggressione a Stefano Tondi: fermato il presunto autore. E' un 59enne di Palagano. Avrebbe agito per motivi passionali
Cronaca - In evidenza
Lunedì 14 Novembre 2016 09:14
altAvrebbe agito per motivi passionali l'uomo di 59 anni, di Costrignano di Palagano (A.D) le iniziali del suo  nome che la notte del 10 novembre scorso ha atteso nei pressi della sua casa di Vignola e poi ha aggredito gettandogli contro acido che poteva anche uccidere, il Prof. Stefano Tondi (foto), primario di Cardiologia all'ospedale di Baggiovara.

I Carabinieri del comando provinciale di Modena hanno eseguito questa mattina un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica nei confronti dell'uomo che in passato avrebbe avuto una relazione con l'attuale compagna del primario e che avrebbe agito contro l'uomo spinto da motivi passionali, legati alla gelosia. Ora è  indagato per tentato omicidio e lesioni personali aggravate. L'uomo, identificato attraverso il DNA lasciato sul bastone utilizzato per minacciare il professore, è stato quindi ritenuto responsabile dell'aggressione che ha attentato alla vita del professore avvenuta alla presenza del figlio.  Michele avvenuta nella serata del 10 novembre presso la loro abitazione di Vignola.
Le indagini rese complesse a causa della zona particolarmente isolata in cui è avvenuta l'aggressione hanno consentito di accertare l'esistenza di un movente passionale alla base del gesto compiuto dall'uomo.