Contenuto Principale












 






______________


 

Calcio Carpi: E' 0-0 al 'Piola'...e poteva andare peggio
Cronaca - In evidenza
Sabato 05 Novembre 2016 20:46
altUn punto che smuove nuovamente la classifica dei biancorossi, arrivato con uno 0-0 al Piola di Vercelli nella tredicesima giornata della Serie B ConTe.it. Un punto che consente al Carpi di rimanere in zona play off, arrivando alla cifra tonda di 20 punti.  Un risultato che sta bene al Carpi e stretto ai padroni di casa che pur impegnando poco Colombi riescono a spaventare i biancorossi prima con una girata di testa di Mustacchio alla mezzora sul cross di Emmanuello che colpisce la traversa. Spavento che replica nella ripresa quando Mustacchio colpisce il palo esterno da posizione defilata sulla torre di La Mantia. A un quarto d'ora dalla fine il neo entrato Ebagua costringe Colombi al primo intervento di giornata con una deviazione di piede. Anche nel finale sono i padroni di casa la squadra più pericolosa. Al 41' il cross insidioso di Mammarella non viene raccolto da nessuno e colpisce il palo. In pieno recupero la Pro Vercelli rimane in dieci per l'espulsione di Legati ma il risultato rimane inchiodato sullo 0-0 fino al fischio finale.

IL TABELLINO DELLA GARA

Pro Vercelli (3-5-2): Provedel, Germano, Bani, Mustacchio, Palazzi (72′ Ebagua), La Mantia (84′ Morra), Legati, Emmanuello (34′ Altobelli), Castiglia, Luperto, Mammarella. A Disp.: Zaccagno, Berra, Budel, Mussmann, Castellano, Baldini. All.: Longo.

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Sabbione, Blanchard, Romagnoli (71′ Poli), Gagliolo; Pasciuti, Mbaye, Bianco, Crimi (56′ Lasagna); Lollo; De Marchi (87′ Comi). A Disp.: Belec, Bifulco, Di Gaudio, Catellani. All.: Castori.
Squalificati: Letizia.
Indisponibili: Struna.

Arbitro: Di Paolo
Ammoniti: Gagliolo (C), Pasciuti (C), Legati (P), Legati (P)
Espulsi: Legati (P)

CASTORI NEL POST PARTITA: "UN PAREGGIO DI SOSTANZA"

“Abbiamo disputato una buona gara di sacrificio perchè era fondamentale non perdere oggi e ci siamo riusciti interpretando bene i novanta minuti con sostanza e compattezza. Venivamo da una sconfitta casalinga arrivata in modo inopinato e dunque era importante muovere la classifica. Volevamo fare questo tipo di partita e l’abbiamo fatta al termine di una gara di grande fisicità giocata su un terreno sintetico, che tutti i ragazzi hanno affrontato con grande consapevolezza”. 

“Oggi siamo stati bravi perchè non abbiamo commesso gli errori che ci hanno condizionato i risultati delle gare con Spal e Ascoli. Questo è un gruppo che conosco molto bene e del quale riconosco la grande affidabilità. Se vogliamo fare bene, non possiamo prescindere da questa caratteristica che ci ha permesso di centrare quasi sempre i nostri obiettivi. E’ soprattutto per questo motivo che sono contento di questo pareggio”.