Contenuto Principale












 






______________


 

Chiude Skipass 2016. Presenza a 90.000, come nel 2014
Cronaca - In evidenza
Mercoledì 02 Novembre 2016 01:17
altDopo un calo di circa 5.000 presenze nell'edizione 2015 rispetto al 2014, il numero di presenze a Skipass è tornato quest'anno a quello di due anni fa: 90.000.
Con questo macro dato  cala il sipario sulla 23esima edizione di Skipass. E mentre il salone del turismo e degli sport invernali più longevo d’Italia chiude i battenti, per la Montagna Bianca comincia una nuova stagione all’insegna dell’ottimismo. “L’osservatorio di Skipass segnala un incremento di fatturato e presenze per l’inverno 2016/17” spiega Paolo Fantuzzi, amministratore delegato di ModenaFiere. “Le vacanze in montagna conquistano nuovi clienti dall’estero e le famiglie italiane che preferiscono l’alta quota e la neve alle città europee e alle mete internazionali”

A confermare il rinnovato interesse per la montagna sono i 90 mila visitatori del Salone (86 mila nel 2015) che hanno affollato il quartiere fieristico di Modena nel ponte di Ognissanti.
Skipass, con i suoi 45 mila metri quadrati di superficie, ha tagliato dunque il nastro della stagione invernale. Nei quattro giorni di fiera, il mondo della neve, tra località sciistiche, attrezzatura per gli sport invernali, atleti e professionisti della montagna – dai maestri di sci ai direttori di stazioni invernali, fino alle guide alpine -, si è ritrovato a Modena. L’edizione 2015 ha puntato i riflettori su un settore importante dell’economia turistica nazionale favorendo il confronto tra operatori e il dialogo diretto con gli appassionati della montagna a cui sono state dedicate decine di presentazioni e attività gratuite. Ai bambini e ai ragazzi, come di consueto, è stata riservata un’attenzione particolare. Piste innevate per i corsi di sci e di snowboard, pista di ghiaccio, parete di arrampicata e percorsi sintetici di snowboard, bici e skate sono state visitati da migliaia di aspiranti sciatori e baby-alpinisti. “Favorire l’approccio alla montagna e agli sport invernali e outdoor è uno degli obiettivi del salone” commenta Fantuzzi. “Grazie alla collaborazione con la Federazione Italiana Sport Invernali e con le aziende fornitrici delle squadre nazionali, ogni anno Skipass garantisce la prima esperienza sulla neve a più di mille ragazzi” Tante famiglie in visita a ModenaFiere nella quattro giorni di Skipass che ha consolidato anche l’offerta per il target giovane con la musica e l’animazione del Puff Stage, il padiglione trasparente che ha ospitato le esibizioni de Lo Zoo di 105.

I numeri del salone sono quelli di un grande evento: più di centottanta persone in staff, oltre mille metri cubi di neve prodotta, 94 appuntamenti tra presentazioni, premiazioni, convegni e conferenze stampa. Due gare nazionali, i campionati assoluti di slackline e di boulder, e quattro contest internazionali di snowboard e freeski che hanno avuto luogo sul rail costruito nell’area esterna.

I risultati delle gare di martedì 1 ottobre, ultimo giorno

Street Fighters – International Urban Contest di snowboard
1° POSTO - MAX ZEBE (ITA)
2° POSTO - DOMINIK WAGNER (AUT)
3° POSTO - PIRCHER SIMON (AUT)
BEST TRICK - FLO CORZELIUS (GER)
Campionato nazionale di boulder
Gabriele Moroni
Laura Rogora
(in allegato il comunicato ufficiale FASI)

Climbing Awards 2016
Miglior team: Lupi Climbing Team
Miglior palestra: King Rock Verona
Miglior evento: Rock Master Festival – Arco
Miglior Fair Play (donna): Claudia Ghisolfi
Miglior Fair Play (uomo): Stefano Ghisolfi