Contenuto Principale












 






______________


 

Il Modena travolto dalla Reggiana. E' 3-0 al Braglia in Coppa Italia
Cronaca - In evidenza
Martedì 01 Novembre 2016 19:04
altDopo l'amara seconda sconfitta in campionato contro il Padova, che ha cacciato i gialloblù in zona play-out, il Modena di Pavan perde malamente anche il derby con la Reggiana, al Braglia. Al secondo turno ad eliminazione diretta il Modena esce di scena dalla Coppa. In uno stadio quasi deserto e dove i pochi tifosi hanno utilizzato buona parte della voce per parole contro la società rappresentata da patron Antonio Caliendo che ha lasciato lo stadio prima della fine della partita.
 Una partita brutta, e persa meritatamente.  La Reggiana ha mostrato più gioco del Modena e l'attacco gialloblù non è riuscito nuovamente a metterla in rete, nemmeno su rigore. Perché Diakitè, quel rigore conquistato, che aveva fatto intravedere una flebile speranza, se lo è fatto parare. Disastro. Il Modena ancora senza reti. Dopo i due gol granata nel primo tempo dove si  consumato il calcio di rigore fallito. E la chiusura dei giochi, con la fine di ogni speranza, con la terza rete, nel secondo tempo.
Non ha colpa una squadra piena di troppi giovani la cui volontà (che non sempre sembra essere ai messimi), non riesce a supplire le carenze tecniche, ed a fronteggiare una reggiana cresciuta tanto, di buon livello tecnico, che così mette a segno, davanti a 300 tifosi accorsi al Braglia, la seconda vittoria nel secondo derby di stagione giocato al Braglia. Quello del settembre scorso, vinto 2-1, in campionato, e quello del giorno di Ognissanti, vinto 3-0. 

IL TABELLINO DELLA GARA

MODENA 0
REGGIANA 3

Reti: 11’ pt Lafuente, 19’ pt Mogos, 14’ st Falcone.
MODENA (4-4-2) Costantino; Braccioli, Aldrovandi, Zucchini, Popescu; Serroukh (37’ st Ghidoni), Sakaj, Hardy Nana, Loi (18’ st Basso); Ravasi, Diakite (10’ st Caselli) (Brancolini, Accardi, Tulissi, Olivera, Minarini, Calapai, Setti, Chiossi, Makaya). All.: Pavan.

REGGIANA (4-3-3) Narduzzo (1’ st De Malija); Mogos, Spanò, Sabotic, Giron; Bonetto, Lombardo, Angiulli (30’ st Cesarini); Lafuente, Manconi (21’ st Rizzi), Falcone (Vernocchi, Rozzio, Mecca, Panizzi, Masini). All.: Colucci.

Arbitro: Detta di Mantova (Margheritino e Fantino di Savona).

Note: Ammonito Giron, Spanò. Angoli 4-1. Recupero 2’ pt, 3’ st.