Contenuto Principale












 






______________


 

Ponte di Ognissanti: Musei e monumenti aperti
Cronaca - In evidenza
Martedì 01 Novembre 2016 11:45
altAnche oggi, martedì 1 novembre, il Ponte di Ognissanti a Modena offre a modenesi e visitatori l’opportunità di visitare le mostre in corso, a cominciare da quella sulle figurine al Mata, con apertura straordinaria a ingresso gratuito lunedì 31 ottobre. Porte aperte gratuitamente in tutti e quattro i giorni del ponte anche a Palazzo Santa Margherita e alla Palazzina dei Giardini per le due mostre della Galleria civica. In corso Canalgrande 103 aperto anche il Museo della Figurina.

Ecco le informazioni mostra per mostra:

“I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport", curata da Leo Turrini e organizzata dal Museo della Figurina al Mata di via della Manifattura Tabacchi 83, è aperta dalle 10.30 alle 19. In mostra più di mille figurine, album, video e gigantografie. Percorrendo le sale si incontrano le narrazioni in figurina di duelli storici come quelli tra Coppi e Bartali, Mazzola e Rivera, Borg e McEnroe; i fenomeni di ieri e di oggi come Cassius Clay, Gigi Riva, Pelé, Valentino Rossi; le Olimpiadi e i Mondiali di calcio; le star degli Usa e le figurine introvabili. Ingresso 5 euro, ridotto 3,5 euro, gratuito fino a 12 anni; lunedì 31 ottobre apertura straordinaria a ingresso gratuito. (www.mata.modena.it).

Nella sala grande e nelle sale superiori di Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103, sede della Galleria civica di Modena, si potrà visitare la mostra "Versus. La sfida dell'artista al suo modello in un secolo di fotografia e disegno". In esposizione fotografie e disegni di 125 artisti che ripercorrono gli ultimi cento anni della storia dell'arte. Ingresso gratuito a orario continuato dalle 10.30 alle 19. (www.galleriacivicadimodena.it).
Sempre a Palazzo S. Margherita al Museo della Figurina, oltre all'esposizione permanente c’è “80-90. Televisione, musica e sport in figurina” con un Focus sulle Olimpiadi, sezione che si ricollega alla mostra "I migliori album della nostra vita" al Mata. Ingresso gratuito a orario continuato dalle 10.30 alle 19. (www.comune.modena.it/museofigurina).

Infine, la Palazzina dei Giardini in corso Canalgrande ospita l'esposizione, collegata con Node festival, “605 prepared dc-motors, cardboard boxes” dell'artista svizzero Zimoun, che mette in scena installazioni meccaniche costruita con materiali semplici e corredate da sistemi automatici che generano movimenti e rumori. Ingresso gratuito dalle 10.30 alle 18; lunedì 31 ottobre dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18. (www.galleriacivicadimodena.it).

Porte aperte per il Duomo sabato, domenica e martedì dalle 7 alle 19. lunedì dalle 7 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19 (non sono consentite visite durante le celebrazioni)
I Musei del Duomo in via Lanfranco saranno aperti in tutti e quattro i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 (ingresso 4 euro o biglietto unico sito Unesco 6 euro). All’interno è visitabile, fino al 13 novembre, la mostra “La Tentazione Originaria - Immagini del Peccato tra Medioevo e Rinascimento”.
La Ghirlandina è aperta a orario continuato dalle 9.30 alle 17.30 sabato, domenica e martedì (ingresso singolo 3 euro; biglietto unico sito Unesco 6 euro, valido anche a Musei del Duomo, Sale storiche e Acetaia di Palazzo Comunale).
Sempre visitabili le Sale storiche di Palazzo Comunale. Sabato 9 - 19, domenica e martedì 9 - 12.30 e 15 - 19, lunedì 9 - 17.30. Ingresso a pagamento solo domenica e martedì pomeriggio (2 euro o biglietto unico).

L’Acetaia di Palazzo Comunale è aperta sabato, domenica e martedì con quattro turni di visita guidata a cura della Consorteria: alle 10.30, 11.30, 15.30 e 16.30 con biglietto unico o singolo a 2 euro da acquistare allo Iat in piazza Grande, 14.
Sempre aperti a orario continuato il Mef, Museo Enzo Ferrari, e la Casa Museo Luciano Pavarotti. Il cofano giallo di via Paolo Ferrari dalle 9.30 alle 19.30 fino al 31 ottobre e l’1 novembre dalle 9.30 alle 18 (ingresso 15 euro a persona), mentre la dimora del tenore in Stradello Nava apre dalle 10 alle 18 (ingresso 8 euro).
Allo Iat ufficio informazione e accoglienza turistica di piazza Grande 14 (tel. 059 2032660 – email info@visitmodena.it) è sempre possibile prenotare anche il tour “Discover Ferrari & Pavarotti Land” che tutti i giorni, al costo di 48 euro, porta alla scoperta delle eccellenze del territorio modenese a partire dai Musei Ferrari.

Informazioni online sugli appuntamenti a Modena (www.visitmodena.it). Informazioni telefoniche allo Iat Ufficio Informazione e accoglienza turistica di piazza Grande, tel 059 2032660.