Contenuto Principale












 






______________


 

Il Modena perde male a Padova. E' 1-0 finale. Così si retrocede
Cronaca - In evidenza
Sabato 29 Ottobre 2016 22:56
altDieci punti in classifica in undici partite. Un'altra sconfitta, a Padova, al termine di una gara dove la squadra ha fatto (e sprecato), un solo tiro in porta. Modena, così non va. Così si va in serie D. Questa volta nemmeno la ‘giustificazione’ (pur giusta ed opportuna), degli infortuni, di una squadra senza otto titolari, troppo giovane e con poca esperienza, non regge più. Perché se la sconfitta contro il Venezia aveva mostrato una prestazione più che dignitosa, e capace di mostrare importanti segnali su cui puntare, sia sulla tattica, sulla compattezza e sul carattere, col Padova la squadra di Pavan (impegnato nel tirare fuori il massimo anche dal minimo), sembra avere fatto un passo indietro. E basta il dato di un’unica occasione gol, (sprecata da Bajner che davanti al portiere tira debole e facile da parare), a giustificare rammarico ma soprattutto preoccupazione. Perchè la gara che avevamo non a caso definito spartiacque, ha gettato i gialloblù in zona play-out, con dieci punti in 11 partite. Con una media che passa al di sotto del punto a partita. Quella media che non lascia speranza, se non a seguito di una svolta. Dietro, ora, ci sono solo 4 squadre. Brutta storia per un Modena che all’Euganeo non si è mai conquistata la possibilità, se non sul finale con Bajner di recuperare lo svantaggio decretato dalla rete di Alfageme, arrivata con un tiro rasoterra che taglia l'area piccola e si infila nell'angolo sinistro. Pavan al termine della partita ha poche parole: "Siamo questi e con questa squadra bisogna continuare a lavorare, sperando di recuperare qualcuno in vista della prossima gara". Quella con l'Albinoleffe. Sabato, si torna al Braglia.

Nella foto: L'attaccante Tiziano Tulissi

IL TABELLINO DELLA GARA

Padova 1
Modena 0
Reti: 32' Alfageme

PADOVA (4-4-2) Bindi 6; Cappelletti 6, Emerson 6, Russo 5.5, Favalli 6 (86' Tentardini s.v.); Madonna 5.5 (79' Boniotti), Mazzocco 6, Mandorlini 6, Dettori 5.5; Altinier 6 (82' Germinale s.v), Alfageme 6.5. A disp.: Favaro, Sbraga, Monteleone, Gaiola, Marcandella, Fantacci. All.: Brevi

MODENA (4-4-2): Manfredini 6.5; Calapai 5.5, Accardi 6, Aldrovandi 5, Minarini 5.5; Popescu 6 (57' Diakite 5), Olivera 6 (73' Hardy 6), Chiossi 6 (80' Loi 5); Basso 5; Tulissi 5.5, Bajner 5.5. A disp.: Costantino, Braccioli, Setti, Zucchini, Sakaj, Makaya, Serroukh. All.: Pavan“

Arbitro: Volpi di Arezzo (Rabotti/Dell’Università) 
Note: spettatori: 3.849 (Paganti 959, abbonati 2890) Espulso: Basso (85’ per comportamento non regolamentare). Ammoniti: Alfageme, Aldrovandi Recupero 1' pt - 4' st.“

GLI ALTRI RISULTATI DELLA 11° GIORNATA: Sanbenedettese-FeralpiSalò 1-0; Venezia-Bassano Virtus 1-1; Pordenone-Ancona 0-0; Mantova-Reggiana 2-3; Maceratese-Lumezzane (rinviata); Forlì-Santarcangelo 1-1; Padova-Modena 1-0; Alma Juventus Fano-Parma 0-1; Gubbio-Teramo 1-5
Domani: Ore 20.30 Albinoleffe-Sudtirol

CLASSIFICA: Bassano 22, Venezia 22, Gubbio 22, Reggiana 21, Parma 21, Sanbenedettese 21, Padova 19, FeralpiSalò 18, Podenone 18, Santarcangelo 15, Albinoleffe 13, Ancona 11, Sudtirol 10, Maceratese 10, Lumezzane 10, Modena 10, Teramo 7, Alma Juventus Fano 7, Mantova 6, Forlì 4.