Contenuto Principale












 






______________


 

Riscatto Carpi sul campo del Perugia: lo 0-2 porta i biancorossi al secondo posto
Cronaca - In evidenza
Mercoledì 26 Ottobre 2016 01:31
altA Perugia, nel turno infrasettimanale, seconda trasferta consecutiva, il Carpi riscatta tutto quanto sul campo di Ferrara. In tutti i sensi. Di occasioni e di episodi colti a favore e di un autogol di Brighi salutato come una manna dal cielo che ha messo in discesa una partita col risultato netto suggellato dal gol di Lasagna. Uno 0-2 finale che da al Carpi il secondo posto in classifica, mancato a Ferrara, e che, tanto per dirla tutta, pareggia anche il conto della sconfitta subita contro il Perugia in Coppa Italia.

"Tre punti importantissimi" - afferma mister Castori nel post partita: “La mia squadra ha disputato una bella partita, di grande impegno, di grande attenzione e di grande intensità. Qui a Perugia dovevamo fare questo tipo di prestazione aggredendo alto e lo abbiamo fatto bene concedendo poco o niente ai nostri avversari. Abbiamo realizzato un gol per tempo nei momenti determinanti della partita e così recuperiamo una sconfitta immeritata come quella di Ferrara”.

“Perchè ho scelto De Marchi? Perchè a Carpi si può schierare giocatori come lui che vengono dalle categorie inferiori e si impegnano sempre al massimo sia in allenamento sia quando vengono utilizzati. Bisogna credere in ragazzi come De Marchi perchè sono convinto che dando loro delle opportunità, si venga ripagati. E di questo sono soddisfatto”.

“Tre partite in una settimana? Abbiamo qualche giorno per recuperare e quando si vince si lavora con il morale alto. Per sabato manderemo in campo una squadra che vorrà conquistare i tre punti. La classifica? E’ bella dopo due trafserte insidiose ma viviamo alla giornata e non mi va di fare ulteriori commenti. Ripeto che la B è lunga e difficile”.

IL TABELLINO DELLA GARA

PERUGIA-CARPI 0-2

Marcatori: 28′ pt Brighi (aut., P), 38′ st Lasagna.

PERUGIA (4-3-3)

Rosati; Belmonte (dal 33′ st Bianchi), Volta, Monaco, Di Chiara; Brighi, Bonaiuto, Zebli (dal 19′ st Acampora); Zapata (dall’11 st Guberti), Di Carmine, Dezi.
A disposizione: Chiosa, Drole, Elezaj, Imparato, Nicastro, Ricci.

Allenatore: Bucchi.

CARPI (4-4-1-1)

Colombi; Struna (dal 23′ st Sabbione), Romagnoli, Poli, Letizia; Pasciuti, Bianco, Crimi, Di Gaudio (dal 31′ st Blanchard); Lollo; De Marchi (dal 4′ st Lasagna).

A disposizione: Belec, Bifulco, Catellani, Gagliolo, Mbaye.

Allenatore: Castori.

Arbitro: Daniele Minelli di Varese.
Assistenti: Francesco Disalvo di Barletta e Edoardo Raspollini di Livorno.
Quarto ufficiale: Livio Marinelli.

Angoli: 9-3

Recupero: 0′ pt, 4′ st

Ammoniti: 34′ pt Letizia, 3′ st Belmonte (P), 18′ st Zebli (P), 18′ st Struna, 20′ st Crimi, 27′ st Bianco, 41′ st Brighi (P).