Contenuto Principale












 






______________


 

Carpi, al Picco di La Spezia vittoria pesantissima
Cronaca - In evidenza
Domenica 09 Ottobre 2016 22:24
altNon c'è due senza tre. Il Carpi espugna per la terza volta lo stadio Picco di La Spezia e porta a casa altri tre punti che valgono oro. Perché scaraventano la squadra di Castori al quarto posto in classifica, a 13 punti. E proprio nella trasferta che anticipa il ritorno a casa, allo stadio Cabassi, sabato contro il Latina. 
La vittoria contro lo Spazia arriva grazie ad un rete siglata da Lasagna al 2' della ripresa. Dopo un primo tempo con più occasioni per i padroni di casa, il Carpi esce più determinato dagli spogliatoi. I padroni di casa schiarano il tridente tridente con Nene, Baez e Mastinu, mentre Castori replica con Catellani in appoggio a Lasagna.

Tornando al primo tempo, la prima occasione della gara è per lo Spezia con Baez, che serve Sciaudone: Colombi respinge. Dopo due tentativi di Di Gaudio, al 16' si fanno vedere i liguri con Vignali, poi Colombi evita il gol di Nené. Nella seconda parte del parziale ci prova anche Catellani, ma Chichizola è sicuro. Nel finale annullata una rete al Carpi per un fallo subito da Lollo in area.

Nella ripresa pronti e via e Lasagna firma il gol: diagonale di Di Gaudio e la punta insacca, per lui è il terzo gol stagionale. Nello Spezia entrano Piu e Okereke, mentre a venti dal termine Nenè spreca di testa. Nel finale ancora Colombi mura Piu, al 38' viene espulso Datkovic. Nel recupero ci prova anche l'ex Modena Granoche, ma il Carpi conquista i 3 punti e vola a 13 punti in classifica al quarto posto.

Nella foto (Carpifc), il gol di Kevin Lasagna, che sblocca e decide il risultato finale.

CASTORI NEL POST PARTITA

“E’ stata una bella vittoria ottenuta sul campo di una squadra forte che non aveva mai perso fino ad oggi. Abbiamo sofferto all’inizio poi i ragazzi sono cresciuti come intensità e dopo il gol di Lasagna ad inizio ripresa, non abbiamo mai rischiato legittimando il successo”.

“Colombi ha fatto alcune belle parate ma è stato il cambio di assetto difensivo a migliorare la quadratura della squadra. Ho difensori eclettici che in questi anni mi hanno sempre garantito grande affidabilità“.

“Anche due anni fa abbiamo vinto a La Spezia prendendo grande fiducia nei nostri mezzi…ma non voglio fare paragoni. Ho un gruppo che mi ha sempre regalato grandi soddisfazioni e non ho dubbi che mi regalerà altre soddisfazioni. Ora dobbiamo continuare così e sono convinto che daremo del filo da torcere a tutti“.

IL TABELLINO DELLA GARA

SPEZIA-CARPI 0-1
Marcatori: 2′ st Lasagna.

SPEZIA (4-3-3)

Chichizola; Vignali, Datkovic, Terzi, Migliore; Pulzetti, Signorelli (dal 31′ st Granoche), Sciaudone; Mastinu (dal 24′ st Okereke), Nenè, Baez (dal 16′ st Piu).

A disposizione: Valentini A., De Col, Ceccaroni, Deiola, Maggiore, Galli.

Allenatore: Di Carlo.

CARPI (4-4-1-1)

Colombi; Letizia, Romagnoli, Poli, Gagliolo; Pasciuti, Lollo, Crimi, Di Gaudio (dal 33′ st Blanchard); Catellani (dal 24′ st Bifulco); Lasagna (dal 39′ st Jawo).

A disposizione: Rausa, Bianco, De Marchi.

Allenatore: Castori.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo.
Assistenti: Luigi Lanotte di Barletta e Luigi Rossi di Rovigo.
Quarto ufficiale: Davide Ghersini di Genova.
Angoli: 7-3.
Recupero: 1′ pt, 4′ st.
Ammoniti: 18′ pt Pasciuti, 36′ pt Mastinu (S), 26′ st Datkovic (S), 27′ st Letizia, 38′ st Datkovic (S), 40′ st Vignali (S),
Espulso: 38′ st Datkovic.