Contenuto Principale












 






______________


 

Carpi - Benevento: pareggio sudato
Cronaca - In evidenza
Lunedì 05 Settembre 2016 01:55

altCatellani, che colpisce un palo, fa risorgere la squadra dopo il gol subito da Falco. Un gol annullato a Poli e l'espulsione di Lollo, impediscono al Carpi di centrare il vantaggio


E' stato un pareggio sofferto e combattuto quello del Carpi nel debutto casalingo, al Braglia, contro il Benevento. Due i gol i gol firmati dai migliori in campo. Lato Benevento Falco che sblocca il risultato al 24' del secondo tempo. Dopo una prima parte di gara segnata da 4 occasioni per il Benevento ma un gol annullato di Poli per fuorigioco di Romagnoli che gli fornisce l'assit. Prima parte che finisce 0-0. Squadra che nonostante il caldo che allunga il gioco, danno tutto per tutto nel secondo. E' chiaro da subito che il primo che sbloccherà la partita forse la chiuderà anche. Squadre in equilibrio con una sequenza interminabile di ripartenze e di cambi di fronte. Ma col Carpi che parte fortissimo e costruisce due occasioni con Catellani. Ma è Falco al 24esimo a sbloccare il risultato. Il suo sinistro inganna la difesa e finisce nell'angolo in alto a destra della porta difesa dove un pur ottimo Colombi non può arrivare. Il carpi non si dà per vinto e nonostante Lasagna, Letizia e Crimi siano fisicamente ancora non ad ottimi livelli, regge ed attacca. Crimi mangia una gol davanti alla porta gettando alto un assit perfetto di Pasciuti. Ma dopo 3 minuti la tenacia vince e Catellani dopo avere colpito un palo insacca con un perfetto diagonale dalla destra.

La partita si riapre e il carpi ricaricato sembra avere la possibilità di portarsi in vantaggio ma a 10 minuti dalla fine la tegola Lollo. Il giocatore trattiene un avversario. Brutto fallo. Il secondo che si trasforma in rosso nelle mani dell'arbitro. In dieci anche per i tre minuti di recupero che vengono concessi. Solo Di Gaudio riesce a provarci ma viene bloccato in area. Non c'è nulla da fare e finisce con un pareggio che alla fine ci sta tutto. Ma al termine della partita Castori e Baroni si avvicinano è dalle parole grosse passano quasi alle mani. Si forma un capannello di persone al centro del campo. I due vengono divisi e negli spogliatoi gli animi si placano. Castori attribuisce però al gol annullato ed all'espulsione 'ingiusta' di Lollo la possibilità di chiudere la partita a favore dei biancorossi. Il Carpi però guadagna un altro prezioso punto. Che si aggiunge dai ai 3 conquistati nell'esordio col Vicenza.