Contenuto Principale












 






______________


 

Modena per Pavarotti confermato. Tanti big in piazza Grande per il Maestro
Cronaca - In evidenza
Domenica 04 Settembre 2016 07:43

alt

Sarà ancora una volta un cast d’eccezione a rendere omaggio a Luciano Pavarotti nello spettacolo gratuito in programma alle 21 in piazza Grande a Modena, con cui la sua città celebra il Maestro questa sera, a nove anni dalla scomparsa del tenore. Sarà Fabio Volo a condurre e a presentare le esibizioni del trio “Il volo”, di Nek, di Elio in versione cantante lirico, di Danilo Rea al pianoforte con la soprano Silvia Colombini, di Edoardo Bennato e del violinista siriano Alaa Arsheed.

Il nubifragio che ha colpito Modena nel pomeriggio ha creato molti problemi alle persone già in fila, obbligandoli, impossibilitati ad usare gli ombrelli, a rifugiarsi sotto portici o ripari di fortuna. Ma il concerto è stato confermato

Tutti sul palco quindi, nel cuore storico della città, patrimonio dell’umanità Unesco, accompagnati dall’Orchestra dell’Opera Italiana diretta dal maestro Aldo Sisillo, insieme con giovani promesse e talenti lirici: Vittoriana De Amicis, Laura Macrì, Ivan Ayron Rivas, Francesca Sartorato e Claudia Sasso. Lo spettacolo vedrà così artisti di primo piano e giovani promesse della lirica che, intrecciando repertori operistici e pop, renderanno omaggio al Maestro, mentre Fabio Volo sarà chiamato a tessere un filo conduttore tra i diversi momenti, condividendo con gli artisti ospiti ricordi e riflessioni sulla figura di Luciano Pavarotti, come uomo e come artista.

L’evento si svolge grazie all’impegno congiunto di Fondazione Luciano Pavarotti e Comune di Modena col sostegno fondamentale di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, ed è realizzato in collaborazione con Fondazione Teatro Comunale, grazie anche al sostegno di Gruppo Hera, Maserati, Caffè Cagliari e Gruppo Cremonini.

Quest’anno l’omaggio a Pavarotti, intitolato “Qui dove il mare luccica”, metterà l’accento del ricordo su uno degli aspetti con i quali l’artista coniugava l’amore per la vita e la solidarietà: la collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), ai cui progetti il Maestro dedicò diverse edizioni del concerto “Pavarotti & Friends”. Lo spettacolo, infatti, vuole sottolineare l’empatia e la solidarietà con cui il tenore ha sempre avuto a cuore il destino di tanti che nel mondo sono in condizioni di bisogno, specialmente i bambini.

Nel corso della serata, video e testimonianze daranno volto e voce ai tanti rifugiati che l’Unhcr aiuta, in particolare nei campi profughi dell’area mediterranea. Ospite sul palco Carlotta Sami, portavoce per il Sud Europa dell’Alto commissariato.

Media partner dell’evento sarà l’emittente Rai Radio 2, che trasmetterà il concerto in diretta radiofonica sulle sue frequenze.

INFORMAZIONI PER PARTECIPARE
Di fronte al palco, allestito nella piazza patrimonio dell’umanità Unesco sul lato dell’Arcivescovado, è collocata una platea di oltre mille posti a sedere non numerati, che saranno accessibili al pubblico a partire dalle 19.30 fino a esaurimento e comunque entro le 20.45.

Non sarà necessario munirsi di biglietti o tagliandi, l’accesso alla platea nella parte non riservata sarà consentito agli spettatori in ordine di arrivo.

Gli spettatori con disabilità, per i quali è predisposta un’area riservata, entrano dall’ingresso di via Canalchiaro – via Francesco Selmi, destinato anche agli invitati e alla stampa.

I cittadini potranno accedere ai posti a sedere liberi dagli ingressi su piazza Grande nei varchi dei nastri che separano l’area delle sedute.

Dalle 18.30 fino alla conclusione dello spettacolo, prevista per le 23.30 circa, in piazza Grande saranno presenti due autoambulanze, due squadre appiedate e un Ounto Medico assistito per piccole medicazioni e valutazioni con Medici e infermieri della Croce Rossa Italiana

Funzioneranno i bagni pubblici di piazza XX settembre.


nella foto: lo spettacolo in piazza Grande del 2015