Contenuto Principale












 






______________


 

Alla Tenda jazz e cinema, giovedì il cineforum con 'Inside Out'
Attualità - Copia di In evidenza
Martedì 11 Ottobre 2016 06:56

alt

La “Tenda”, lo spazio comunale di viale Monte Kosica dato alle espressioni della creatività giovanile , questa settimana offre al pubblico, sempre gratuitamente, serate tra ottimo jazz e cinema. Ospita, infatti, giovedì 13 ottobre alle 21, il primo appuntamento del cineforum organizzato dagli studenti di Asmo (Associazione medici specializzandi di Modena), in collaborazione con Università di Modena e Reggio Emilia. In programma la proiezione del film d’animazione “Inside Out” (di Peter Docter, 2015). Gli incontri del Cineforum di Asmo sono incentrati su temi di rilevanza scentifica, affrontati attraverso la cinematografia più recente.

Spazio invece alla musica sabato 15 ottobre alle 21.15 col primo appuntamento della rassegna jazz “Arts & Jam”, organizzata dall'associazione Muse con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena e del Centro musica del Comune. Sul palco ci sarà il Dena DeRose Quartet, formazione inedita per la pianista e cantante newyorchese, nato dalla collaborazione con il sassofonista bolognese Piero Odorici, e completato da una sezione ritmica d'eccezione composta da Stefano Senni al contrabbasso e Roberto Gatto alla batteria.

Cantante, pianista e arrangiatrice di talento, grande senso dello swing e ottimo approccio all'improvvisazione, la newyorkese Dena DeRose è stata definita da Joel Siegel del Washington City Paper “la più creativa, convincente, avvincente cantante-pianista dopo Shirley Horn”. Tra le più accreditate interpreti degli standard jazzistici, Dena da alcuni anni si divide tra Stati Uniti ed Europa, in particolare Austria - dove insegna all'Università di Musica e Spettacolo di Graz - e Italia, dove spesso collabora con il sassofonista bolognese Piero Odorici, con cui divide il palco in questo quartetto, completato da una sezione ritmica di eccellenza, che proporrà una serata all'insegna dei motivi dei più noti songwriters statunitensi e del repertorio personale. Il concerto è come sempre a ingresso libero e gratuito.