Contenuto Principale












 






______________


 

Il Papa a Mirandola, Platis: "La sua presenza, una scossa per la ricostruzione morale e materiale. Il suo messaggio sia vivo ogni giorno e monito per tutti".
Opinioni - Opinioni
Martedì 04 Aprile 2017 01:23
alt"La presenza di Papa Francesco a Mirandola e nei territori colpiti dal sisma è stata capace di risvegliare negli animi di tutti noi quello slancio spirituale, morale e materiale capace di unire una comunità intorno a valori comuni ed ai propri luoghi, come la piazza, il duomo, il campanile, il centro storico, e di guardare al futuro con rinnovata fiducia. Luoghi che dai terribili giorni del sisma si erano svuotati, e che il Papa è riuscito, con la sua presenza e le sue parole, a riempire nuovamente non solo di persone, ma di spirito e di speranza.
L'appello del Papa affinché si proceda con la piena ricostruzione dei centri storici, intesi dal Santo Padre come luoghi identitari per una comunità, indispensabili alla vita sociale ed ecclesiale, rappresenta un monito fondamentale per i cittadini ma soprattutto per coloro che a tutti livelli sociali, istituzionali e politici, sono impegnati nella ricostruzione. Un monito che deve accompagnare la nostra azione di uomini e di rappresentanti delle istituzioni, ogni giorno.
Papa Francesco ci ha onorato della sua presenza e delle sue parole e di questo gli saremo per sempre grati. Starà a noi e alla nostra comunità, già da oggi coglierne ed alimentarne a pieno il valore, con la nostra responsabile azione quotidiana, anche come esempio e come dono alle più giovani generazioni".

Antonio Platis