Contenuto Principale












 






______________


 

I bersaniani chiedono il rimpasto e avvisano Muzzarelli
Opinioni - Opinioni
Sabato 11 Marzo 2017 15:31
altFrancesco Rocco sollecita il sindaco a rivedere la compagine di giunta e punta il dito contro Cavazza e Urbelli. "Il prossimo candidato sindaco del centrosinistra? Non sia un renziano". Ma ora il gruppo consigliare Pd è a maggioranza malettiana

"Non chiediamo posti, ma alcune modifiche in giunta sarebbero opportune". A chiedere esplicitamente un rimpasto al sindaco Giancarlo Muzzarelli è il neo formato gruppo dei bersaniani. Il quintetto guidato in piazza Grande da Paolo Trande non è infatti rappresentato nella squadra di Governo e, anche alla luce della necessità di ripristinare la parità di genere come chiesto dal difensore civico regionale, ora sollecita il primo cittadino a provvedere. L'appello è stato lanciato dal consigliere del Movimento democratici progressisti Francesco Rocco davanti alle telecamere di Tvqui in un confronto con il consigliere Pd Fabio Poggi. Rocco, pur confermando un sostegno leale al programma di governo di Muzzarelli ha promesso che il gruppo dei bersaniani darà battaglia su due temi: welfare e cultura. In particolare sulla cultura la gestione del Mata e la spesa per le mostre (550mila euro per il Manichino della Storia e 200mila euro per le figurine) Rocco si è dimostrato critico. Non solo, in vista della corsa a sindaco del 2019, Rocco ha auspicato non venga scelto per il centrosinistra un candidato sindaco renziano: ipotesi che escluderebbe dunque proprio la ricandidatura di Muzzarelli. Intanto, nell'immediato, sono avvisati gli assessori Giuliana Urbelli e Gianpietro Cavazza. E ovviamente il sindaco che ora dovrà fare i conti con un gruppo consigliare Pd a maggioranza malettiana e con un gruppo di bersaniani a dir poco vivace.

Leo