Contenuto Principale












 






______________


 

Bottura-Trc e Maserati: Modena, terra di motori, magnazze e giornalismo
Opinioni - Opinioni
Martedì 21 Febbraio 2017 20:59
altMassimo Bottura-la tv edita da Coop Alleanza 3.0 e la Maserati. E' questa la nuova frontiera dell'eccellenza giornalistico-culinaria-motoristica modenese.
Su Trc, l'emittente targata Coop che si è appena fusa con Reggio e Bologna, va in onda l'intervista allo chef stellato. Con il maestro della cucina, l'inviata della tv prova la nuova Maserati 430 cavali biturbo. Lo stesso Bottura che si vantò di aver prestato la sua Maserati (o meglio la Maserati che guida, ma che è comunque di proprietà della casa del Tridente) a un turista milionario svizzero rimasto in panne con la sua Ferrari. Santo subito. Modena terra di motori e di magnazze.
Funziona così: spot ai potenti scarichi a benzina della Maserati (e poco importa Marchionne stia lentamente spostando la produzione da Modena a Torino), spot alla Francescana dello chef che allestì la mostra del Manichino voluta da Muzzarelli da 500 e passa mila euro di soldi comunali e un applauso al servizio della tv cooperativa che magnifica le amministrazioni comunali modenesi, purchè non lascino costruire ipermercati a Esselunga. Ne sa qualcosa il parlamentare Pd Davide Baruffi, oscurato, per sua stessa ammissione, dalle telecamere di Trc per aver detto sì a Caprotti quando era sindaco di Soliera.
Colpa perenne e incancellabile.
Donne, motori e... chef. E i dolori passano. Sono solo gioie. In un tripudio di eccellenze modenesi. Delle quali andare fieri e orgogliosi. Come direbbe il sindaco Muzzarelli, protagonista ieri di un magistrale video spot per incensare la prima metà del suo mandato, con una marcia in più. In auto, in cucina e in tv. Del resto le cene e gli hotel pagati ai giornalisti dalla Apt della Regione di Bonaccini per 400mila euro all'anno hanno fatto scuola.

Giuseppe Leonelli