Contenuto Principale

Carpi futura e M5S richiamano il Prefetto sulle firme per il referendum: "Non se ne lavi le mani"

"Con riferimento alla richiesta dei gruppi consiliari di Carpi Futura e Movimento 5 Stelle per permettere ai consigli...

Bocciato a Carpi il Consiglio di Frazione, Lega nord: Che ne pensa la Regione?

“Il 14 luglio 2016 il Consiglio comunale di Carpi respingeva a maggioranza dei voti espressi una proposta di de...

Partiti i lavori sulla strada tra Carpi e Novi di Modena

Sono partiti mercoledì 26 ottobre, i lavori di ripristino e manutenzione del fondo stradale lungo la strada prov...

Referendum, a Carpi duello a sinistra tra il Si e il No. Appuntamento per il 24 ottobre

Duello a tutto a sinistra sul referendum. A Carpi (Modena) al Circolo Kalinka lunedì 24 ottobre alle ore 21.00 c...

Referendum, a Carpi cercano scrutatori. Domande entro il 5 novembre

In vista del Referendum Costituzionale che si terrà il 4 dicembre, gli elettori iscritti all'Albo degli Scrutato...

  • Carpi futura e M5S richiamano il Prefetto sulle firme per il referendum: "Non se ne lavi le mani"

  • Bocciato a Carpi il Consiglio di Frazione, Lega nord: Che ne pensa la Regione?

  • Partiti i lavori sulla strada tra Carpi e Novi di Modena

  • Referendum, a Carpi duello a sinistra tra il Si e il No. Appuntamento per il 24 ottobre

  • Referendum, a Carpi cercano scrutatori. Domande entro il 5 novembre












 






______________


 

Partiti i lavori sulla strada tra Carpi e Novi di Modena
Provincia - Carpi
Mercoledì 26 Ottobre 2016 19:22

alt

Sono partiti mercoledì 26 ottobre, i lavori di ripristino e manutenzione del fondo stradale lungo la strada provinciale 413 Romana nord nel tratto compreso tra Fossoli di Carpi e Novi di Modena, dove tuttora è vietato il transito ai mezzi a due ruote e si circola con limite di velocità a 30 chilometri orari per la presenza di avvallamenti.

L'intervento ha un costo di 140 mila euro; l'obiettivo è di eliminare le limitazioni entro la fine della prossima settimana.

In questo tratto, lungo circa tre chilometri, alla fine del mese di agosto si erano formati in modo repentino pericolosi avvallamenti, causati dalla natura argillosa dei terreni che nel periodo estivo si rigonfiano e ritirano a seconda delle condizioni meteo provocando danni all'asfalto e prima di intervenire occorre attendere che la situazione si assesti.


Il fenomeno è presente anche su altri tratti di strade della pianura modenese ma particolarmente grave in questa zona dove peraltro la Provincia, nel 2011, ha realizzato un intervento sperimentale, vicino Fossoli, "iniettando" nel terreno particolari resine con l'obiettivo di consolidare la fondazione stradale, che sicuramente ha migliorato le condizioni non risolvendo, tuttavia, completamente le problematiche.

I lavori sulla Romana nord fanno parte di un programma di interventi sulle strade dell'area nord, previsti nei prossimi giorni, con un investimento complessivo di 300 mila euro.

«Sono risorse - sottolinea Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena - provenienti dal nostro bilancio 2016, approvato di recente, recuperate con grande difficoltà e appena sufficienti per affrontare le situazioni più urgenti e garantire una maggiore sicurezza. Per realizzare tutti gli interventi strutturali necessari, servono risorse aggiuntive che stiamo attendendo e che occorre assolutamente assicurare».

Saranno eseguiti ripristini localizzati delle pavimentazioni deteriorate, fresature e nuovi asfalti in diversi tratti della provinciale 255 tra Modena e Nonantola, sulla provinciale 13 a Campogalliano, la provinciale 1 Sorbarese, in particolare tra Carpi, Limidi e Sozzigalli a Soliera; previsti interventi anche sulla provinciale 2 Panaria bassa a Bomporto e Finale Emilia, su diversi tratti della provinciale 8 a Mirandola, lungo la tangenziale di Finale Emilia, la tangenziale di Nonantola e, nel fine settimana, lungo la provinciale 623 tra Modena e Spilamberto.