Contenuto Principale

Carpi futura e M5S richiamano il Prefetto sulle firme per il referendum: "Non se ne lavi le mani"

"Con riferimento alla richiesta dei gruppi consiliari di Carpi Futura e Movimento 5 Stelle per permettere ai consigli...

Bocciato a Carpi il Consiglio di Frazione, Lega nord: Che ne pensa la Regione?

“Il 14 luglio 2016 il Consiglio comunale di Carpi respingeva a maggioranza dei voti espressi una proposta di de...

Partiti i lavori sulla strada tra Carpi e Novi di Modena

Sono partiti mercoledì 26 ottobre, i lavori di ripristino e manutenzione del fondo stradale lungo la strada prov...

Referendum, a Carpi duello a sinistra tra il Si e il No. Appuntamento per il 24 ottobre

Duello a tutto a sinistra sul referendum. A Carpi (Modena) al Circolo Kalinka lunedì 24 ottobre alle ore 21.00 c...

Referendum, a Carpi cercano scrutatori. Domande entro il 5 novembre

In vista del Referendum Costituzionale che si terrà il 4 dicembre, gli elettori iscritti all'Albo degli Scrutato...

  • Carpi futura e M5S richiamano il Prefetto sulle firme per il referendum: "Non se ne lavi le mani"

  • Bocciato a Carpi il Consiglio di Frazione, Lega nord: Che ne pensa la Regione?

  • Partiti i lavori sulla strada tra Carpi e Novi di Modena

  • Referendum, a Carpi duello a sinistra tra il Si e il No. Appuntamento per il 24 ottobre

  • Referendum, a Carpi cercano scrutatori. Domande entro il 5 novembre












 






______________


 

Bonus teleriscaldamento, puoi presentare domanda all’Ufficio Famiglie del Comune di Modena
Attualità - Copia di In evidenza
Lunedì 24 Ottobre 2016 07:13

alt

Torna il Bonus Teleriscaldamento per le famiglie in difficoltà. Da lunedì 3 ottobre si può presentare domanda all’Ufficio Informafamiglie del Comune di Modena situato presso il Centro per le Famiglie, in piazzale Redecocca 1, per accedere ai contributi erogati da Hera alle famiglie economicamente svantaggiate. L’agevolazione prevede un bonus a compensazione della spesa per il servizio di teleriscaldamento, con un contributo che può variare da 119 a 164 euro a seconda del numero dei componenti, ed è commisurato al bonus gas-riscaldamento in vigore.

Possono richiedere il Bonus Teleriscaldamento tutti i clienti domestici che utilizzano il servizio con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale. Per accedere all’agevolazione, occorre un Isee (l’attestazione della propria situazione economica) non superiore a 7.500 euro oppure a 20.000 euro, nel caso di nuclei numerosi con più di tre figli.

Le domande, diverse per i clienti diretti e per quelli residenti in condominio, vanno consegnate dal 3 ottobre al 31 dicembre all’Ufficio Pacchetto Famiglie in piazzale Redecocca 1 (tel. 059 2033614) che è aperto al pubblico per informazioni e appuntamenti lunedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18. Solo per appuntamenti telefonici si può telefonare allo 059 2033344l unedì, mercoledì e giovedì dalle 11 alle 13.

I clienti diretti riceveranno il bonus mediante compensazione in un’unica soluzione sulle bollette, che saranno inviate a partire da marzo 2017, mentre per i clienti indiretti residenti nei condomini, il rimborso avverrà tramite l’amministratore condominiale.